Array ( [0] => 26 [1] => 12 )

Primo piano

  • Fedespedi contro l’oligopolio delle compagnie marittime

    Fedespedi contro l’oligopolio delle compagnie marittime

    La presidente di Fedespedi denuncia che la tempesta perfetta che si è abbattuta sul trasporto marittimo è nata prima della pandemia e deriva dall’esenzione della normativa antitrust per le alleanze tra compagnie marittime del container.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    L’Austria potenzia la Westbahn a partire dal nodo saturo di Linz

    C’è un collo di bottiglia che frena i treni merci sulla Westbahn, la ferrovia austriaca dell’ovest, che collega con un percorso lungo poco più di 300 chilometri Vienna con Salisburgo. Le prestazioni di uno dei principali corridoi ferroviari in Austria si riducono poco prima di Linz dove la ferrovia, fino a quel punto a quattro binari, scende a due, quelli storici e proprio a una manciata di chilometri da un grande nodo ferroviario. Qui devono convivere, a fatica, i treni passeggeri del servizio S-Bahn, quelli a lunga percorrenza e i convogli merci.

    Ad aprile 2021 è stata presentata la richiesta di Valutazione d’impatto ambientale del progetto che ha come obiettivo quello di superare questo limite, su una tratta giudicata satura. Stiamo parlando di soli quattro chilometri tra Linz Kleinmünchen e Linz Signalbrücke dopo che l’intero percorso occidentale a partire da Vienna era stato ampliato a quattro binari nel corso degli anni. L’adeguamento di tutto il nodo di Linz prevede un investimento quantificato in 338 milioni di euro da mettere in cantiere a partire dal 2024. Specializzando gli itinerari su quattro binari sarà possibile far fronte alla domanda, come quella dei treni merci, particolarmente vivace.

    La Westbahn rappresenta come estensione circa il 10% di tutta la rete ferroviaria austriaca, ma qui circola il 32% del totale dei treni. Ecco perché si rende indispensabile arrivare a un tracciato continuo con quattro binari. La linea tra Linz e Vienna, corrispondente a circa metà di tutto il corridoio, è già stata potenziata in varie fasi a quattro binari dopo che questa ferrovia nel 1989 era stata dichiarata “ad alte prestazioni” passeggeri e merci. I due binari aggiuntivi sono stati posati in parte in affiancamento a quelli esistenti, in parte con ampie varianti per eliminare lunghe anse o curve con raggio ridotto, o come circonvallazione per i treni merci.

    Il nodo di Linz non è l’unico interessato dai programmi di potenziamento da parte delle ferrovie austriache. L’espansione a quattro binari riguarda anche la tratta a ovest, che partendo la Linz arriva a Wels, compreso l’importante scalo merci vicino a Marchtrenk. Il polo indicato come Linz-Wels è lo snodo occidentale austriaco del corridoio europeo Ten-T Reno-Danubio. Nella tratta centrale della Westbahn si concentrano i principali nodi logistici: oltre a Wels e Linz ci sono gli scali merci di Sankt Peter, Sankt Valentin e Amstetten. L’Austria in rapporto all’estensione geografica e alla rete ferroviaria è uno dei paesi in Europa che più ha investito e investe nell’infrastruttura ferroviaria e non solo lungo il corridoio del Brennero, l’itinerario più conosciuto anche fuori dai propri confini.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Cambianica ha ampliato e rinnovato la sede
    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Crolla ponte mobile nel porto della Spezia

    Crolla ponte mobile nel porto della Spezia

    Una parte del ponte mobile sulla Darsena Pagliari del porto della Spezia ha ceduto mentre era in fase di manovra e ciò ha evitato che ci fossero vittime. L’Autorità portuale afferma che era stato controllato il 24 marzo.

TECNICA

Il camion paga da solo il rifornimento di gasolio

TECNICA

Citroën presenta un microvan elettrico per l’ultimo miglio

TECNICA

Nasce il gemello digitale del container aereo

TECNICA

Iveco rinnova i camion per l’edilizia

TECNICA

K44 videocast: La nuova generazione di Volvo FH e FH16
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 videocast: l’impatto della pandemia nel trasporto

LOGISTICA

Dachser Food Logistics apre logistica a Lodi

LOGISTICA

Dsv Panalpina espande l’attività in Sud Africa

LOGISTICA

Centrali elettriche dismesse diventeranno depositi doganali

LOGISTICA

Due coop di trasporto alimentare si fondono in Good Truck
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Stretta di Londra sui clandestini in camion

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

L’Austria potenzia la Westbahn a partire dal nodo saturo di Linz

CAMIONSFERA

Camionista arrestato per furto di gasolio

CAMIONSFERA

A12 chiusa ai camion tra Lavagna e Sestri Levante

CAMIONSFERA

In Danimarca inizia un importante processo sullo sfruttamento di autisti

CAMIONSFERA

Divieti straordinari per camion sull’A22 a maggio e giugno

CAMIONSFERA

Finanza scopre un traffico di ricambi camion contraffatti

CAMIONSFERA

Un nastro giallo sul retrovisore per ringraziare i camionisti

CAMIONSFERA

Controlli europei sui camion dal 10 al 16 maggio

CAMIONSFERA

Tornano i divieti di circolazione festivi per i camion

CAMIONSFERA

K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

CAMIONSFERA

Nuova proroga per l’Autobrennero, ma è stallo sulla concessione

CAMIONSFERA

La Camera acquisisce un esposto sulle autostrade liguri

CAMIONSFERA

Infrastrutture stradali, dati carenti e sicurezza aleatoria

CAMIONSFERA

Rinvio del rendiconto per contributi all’acquisto di camion

CAMIONSFERA

Indagini sulla morte di un camionista a Ravenna
previous arrow
next arrow
Slider