Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Genova ha un nuovo ponte sul Polcevera

All’inizio la politica assicurò che il nuovo viadotto dell’A10 sul Polcevera sarebbe stato ricostruito un anno dopo il suo crollo, avvenuto il 14 agosto del 2018. In realtà ci sono voluti quasi due anni per inaugurare il nuovo ponte, battezzato Genova San Giorgio. Chi crede ai presagi sarà sicuramente contento dell’arcobaleno che ha incorniciato Genova proprio durante la cerimonia d’inaugurazione, avvenuta alle 18.20.

Il nastro è stato tagliato dal Presidente Sergio Mattarella e dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in lieve ritardo rispetto al programma a causa di un violento acquazzone, che però ha donato l’arcobaleno. Una pioggia che segna una sorta di continuità con il crollo del ponte Morandi, avvenuto anch’esso sotto una pioggia battente.

Prima di tagliare il nastro, il Presidente Mattarella ha incontrato i parenti delle 43 persone morte nel crollo del Morandi. Lo ha fatto in Prefettura, perché i parenti non hanno voluto partecipare all’inaugurazione sul ponte. “Ci tenevo a incontravi prima della cerimonia del ponte per sottolineare pubblicamente e in maniera evidente che la ferita non si rimargina, che il dolore non si dimentica e che la solidarietà non viene meno in alcun modo”, ha detto loro il Presidente. “E condivido la vostra scelta di vederci in Prefettura e non sul ponte non perché l’inaugurazione non sia importante. Lo è per la città naturalmente. Ma perché quest’incontro è un’occasione di raccolta, non di frastuono”.

Parlando delle responsabilità del crollo, Mattarella ha detto che “non sono generiche. Hanno sempre un nome e un cognome, sono sempre frutto di azioni o di omissioni”, aggiungendo che “è importante ci sia un'azione severa e rigorosa di accertamento delle responsabilità”. Durante l’inaugurazione è stata suonata la canzone Creuza de Ma di Fabrizio De Andrè, interpretata da diciotto artisti italiani.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • Nel 2021 sarà operativo l’autotrasporto europeo a punti

    Nel 2021 sarà operativo l’autotrasporto europeo a punti

    A gennaio 2021 diventerà operativo il Registro Europeo dell’Autotrasporto (Erru), che elencherà le imprese di trasporto stradale in conto terzi della Comunità e registrerà le infrazioni più gravi, che avranno un punteggio. Nei casi più gravi, l’impresa perderà l’autorizzazione.

Logistica

Mare

  • Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Il presidente della Regione Liguria ha firmato l’accordo sui due nomi proposti dalla ministra dei Trasporti per il rinnovo delle cariche delle Autorità di Sistema Portuale liguri.