Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

E45 resterà chiusa ai veicoli industriali


Dopo le assicurazioni dell'Anas sulla tenuta del viadotto Puleto della Statale 3bis, che è stato chiuso totalmente al traffico il 16 gennaio 2019, la Procura di Arezzo ha concesso una parziale riapertura del ponte e, quindi della strada. Lo ha notificato all'Anas il 2 febbraio, anche se occorrono almeno cinque giorni dalla notifica per renderla operativa. Lo annuncia l'Anas, precisando che "il provvedimento consente ad Anas di riaprire al traffico ai soli veicoli leggeri fino a 3,5 tonnellate, su una sola corsia per ogni senso di marcia. La riapertura è condizionata all'installazione di un sistema di monitoraggio automatico della struttura tramite sensori, al ripristino delle opere di regimazione delle acque sulla piattaforma stradale, all'installazione di un autovelox e della segnaletica che restringe la carreggiata". La società stradale ha iniziato i lavori prescritti dai magistrati il 2 gennaio, ossia il giorno stesso della comunicazione e dovrebbe completarli entro questa settimana. In particolare, ha avviato le operazioni di montaggio del cantiere per la riduzione delle corsie e l'installazione della cartellonistica, mentre la segnaletica orizzontale viene realizzata oggi, così come il monitoraggio con radar, mentre quello con droni tra oggi e domani.
È una buona notizia per gli automobilisti che viaggiano tra Umbria e Romagna, ma non per gli autotrasportatori, che devono ancora compiere lunghe deviazioni perché per loro la Statale 3bis resta ancora chiusa tra tra gli svincoli di Canili e Valsavignone. Nei giorni scorsi, le associazioni dell'autotrasporto umbre Fai, Confartigianato Trasporti e Fita Cna hanno espresso "grave preoccupazione" per il perdurare del divieto di circolazione, perché sta comportando elevati danni alle imprese di autotrasporto umbre, che sono costrette a maggiori costi e tempi di percorrenza per evitare il blocco. Se non otterranno risposte dal Governo e dall'Anas in tempi brevi, gli autotrasportatori assumeranno "iniziative del caso". Si parla di manifestazioni camion lumaca sulla Statale.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare