Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Come chiedere gli incentivi per acquisto camion nel 2020 e 2021

    Come chiedere gli incentivi per acquisto camion nel 2020 e 2021

    La Gazzetta Ufficiale numero 206 del 19 agosto 2020 ha pubblicato il Decreto del ministero dei Trasporti del 7 agosto 2020 che stabilisce tempi e modi per ottenere i contributi per l’acquisito di veicoli industriali a basso impatto ambientale e gli equipaggiamenti per il trasporto intermodale nel biennio 2020-2021.

Podcast K44

Normativa

Camion fermi nel secondo fine settimana di agosto

Anche il secondo fine settimana di agosto 2020 prevede un divieto di circolazione allungato per i veicoli industriali con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate. Salvo le consuete deroghe, i camion dovranno spegnere i motori il pomeriggio di venerdì 7 agosto (dalle 16.00 alle 22.00), durante le ore diurne di sabato 8 agosto (dalle 8.00 alle 22.00) e di domenica 9 agosto (dalle 7.00 alle 22.00). Una situazione simile è prevista per il terzo fine settimana, che comprende anche Ferragosto, che quest’anno cade di sabato. L’unica differenza sarà proprio sabato 15 agosto, quando il divieto di circolazione sarà anticipato dalle 8.00 alle 7.00.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Nella notte del 15 settembre è scoppiato un violento incendio all’interno dell’area portuale di Ancona ex Tubimar, in una zona dove ci sono soprattutto capannoni d’industrie. Distrutti edifici e camion parcheggiati vicino alle banchine, ma non ci sarebbero vittime.