Top
Array ( [0] => 26 [1] => 12 )

Primo piano

  • La Piattaforma Logistica Nazionale passa alla Ram

    La Piattaforma Logistica Nazionale passa alla Ram

    Il Decreto Legge del 6 novembre 2021 trasferisce direttamente al ministero Mims (Trasporti), tramite la Ram, le funzioni di soggetto attuatore della Piattaforma Logistica Nazionale, esautorando Uirnet, per accelerare la sua attuazione nell’ambito del Pnrr.

Podcast K44

Cronaca

  • Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Il Tribunale di Pesaro ha condannato a due anni e tre mesi di reclusione per omicidio stradale il giovane autista dell’autoarticolato contro cui il 7 febbraio 2021 si schiantò un furgone sull’A14, uccidendo i due occupanti. La causa un colpo di sonno.

Normativa

Autotrasporto

    Binario morto per la variante ferroviaria di Trento?

    La circonvallazione ferroviaria merci di Trento si trova di fronte a un bivio: partire con i cantieri su un progetto presentato come l’unico fattibile, ma non da tutti condiviso, oppure tornare alla casella di partenza. E tutto questo di fronte a una scadenza che appare quasi una sfida impossibile, quella di concludere l’opera entro il 2026 in modo da rispettare i tempi del Pnrr che garantirebbe i finanziamenti necessari (900 milioni di euro).
    A leggere le carte sembrerebbe una partita persa. Nel protocollo d’intesa sottoscritto nel 2018 tra Rfi, la Provincia autonoma di Trento e il Comune capoluogo sull’iter per la progettazione di quest’opera, il cronoprogramma prevede dodici anni di lavori. Ora, come se fosse un gioco di prestigio, dovrebbero ridursi a cinque: un’ipotesi lunare come viene definita dalle voci critiche emerse in occasione del dibattito in corso tra Comune, circoscrizioni locali e rappresentanze di cittadini direttamente coinvolti dal progetto.

    Sotto accusa è il metodo di procedere visto quasi come se fosse una trattativa riservata tra la Provincia e Rfi, con l’amministrazione comunale spiazzata nonostante le ricadute dei cantieri siano tutte in ambito cittadino. E si torna a mettere in discussione se l’attuale progetto sia il migliore possibile oppure abbia senso riprendere le ipotesi alternative scartate in passato. Il progetto originale del 2003 prevedeva la realizzazione di un bypass totalmente in galleria passando a ovest della città di Trento, con sbocchi attraverso la campagna e quindi senza ricadute negative per i quartieri urbani. Ma questa ipotesi è stata accantonata anche dopo l’opposizione degli agricoltori, critici sul consumo eccessivo di suolo occupato da vigneti pregiati.

    Si era quindi ipotizzato di spostare il tracciato a est, con due gallerie parallele di 12,5 km alle spalle di Trento ma con gli imbocchi in aree urbanizzate. E ciò, secondo le voci critiche, comporterebbe una serie di ricadute negative sia durante i lavori sia nel successivo esercizio ferroviario. Dieci anni di lavori significano anche convivere con cantieri rumorosi, vibrazioni, possibili effetti dovuti al passaggio delle frese meccaniche con uno scavo a pochissimi metri sotto molte case, oltre a intaccare un delicato equilibrio idrogeologico come alcune sorgenti locali. Al termine dei lavori si avrebbe una linea ferroviaria che nelle tratte terminali presenta quattro binari con un inteso traffico ferroviario a ridosso del nucleo urbano.

    L’ipotesi di estendere la lunghezza delle gallerie in modo da ridurre l’impatto sul territorio viene esclusa per l’esigenza di contenere le rampe entro valori accettabili per i treni merci e per non perdere la connessione con lo scalo merci di Roncafort e quindi con l’interporto di Trento. Ma ora i tempi stringono anche perché le procedure accelerate previste dal Pnrr non consentono deroghe sulla tempistica. Il futuro della circonvallazione ferroviaria di Trento, variante giudicata prioritaria nella tratta di accesso sud al tunnel di base del Brennero è in mano a un Comitato scientifico del quale fanno parte la Provincia, il Comune in una difficile posizione e il commissario straordinario che coordina quest’opera per conto di Rfi. Ma il 2026 è dietro l’angolo e il rischio di non rientrare nel Piano appare un’ipotesi tutt’altro che remota. Comunque, il Bbt non sarà operativo prima del 2032, e quindi in questo caso forzare i tempi non darebbe un valore aggiunto.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Persone

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta

TECNICA

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta
Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu

TECNICA

Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu
DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici

TECNICA

DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici
Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa

TECNICA

Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa
Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton

TECNICA

Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton
previous arrow
next arrow
In GU il Decreto sui contributi per camion sostenibili

LOGISTICA

In GU il Decreto sui contributi per camion sostenibili
Conftrasporto chiede interventi per la sicurezza online

LOGISTICA

Conftrasporto chiede interventi per la sicurezza online
Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?

LOGISTICA

Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?
Maersk potenzia la logistica in Spagna

LOGISTICA

Maersk potenzia la logistica in Spagna
Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali

LOGISTICA

Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali
previous arrow
next arrow
L’aumento dell’energia costa sette miliardi all’autotrasporto

ENERGIE

L’aumento dell’energia costa sette miliardi all’autotrasporto
Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi

ENERGIE

Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi
Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti

ENERGIE

Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti
Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia

ENERGIE

Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia
Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%

ENERGIE

Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%
previous arrow
next arrow
Ferrovia Venezia-Trieste poco Tav, si salva con le merci

CAMIONSFERA

Ferrovia Venezia-Trieste poco Tav, si salva con le merci
Risposte UE sul nuovo distacco degli autisti

CAMIONSFERA

Risposte UE sul nuovo distacco degli autisti
La Serbia punta sui corridoi ferroviari ad alta capacità

CAMIONSFERA

La Serbia punta sui corridoi ferroviari ad alta capacità
Legge di Bilancio proroga la pensione anticipata per camionisti

CAMIONSFERA

Legge di Bilancio proroga la pensione anticipata per camionisti
UE chiarisce l’applicazione del distacco autisti

CAMIONSFERA

UE chiarisce l’applicazione del distacco autisti
Gara d’appalto per lotto ferroviario Pfons-Brennero

CAMIONSFERA

Gara d’appalto per lotto ferroviario Pfons-Brennero
Un camionista evita grave incidente a Lecco

CAMIONSFERA

Un camionista evita grave incidente a Lecco
K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti

CAMIONSFERA

K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti
Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana

CAMIONSFERA

Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana
Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

CAMIONSFERA

Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale
K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl

CAMIONSFERA

K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl
Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova

CAMIONSFERA

Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova
In Germania un quarto dei camionisti è immigrato

CAMIONSFERA

In Germania un quarto dei camionisti è immigrato
Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud

CAMIONSFERA

Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud
K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto

CAMIONSFERA

K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto
previous arrow
next arrow