Array ( [0] => 9339 )

Primo piano

  • K44 videocast | quando il semirimorchio viaggia in treno

    K44 videocast | quando il semirimorchio viaggia in treno

    L'adeguamento di parte della rete ferroviaria alla sagoma P400 sta aumentando l’offerta di trasporto di semirimorchi sul treno, una soluzione che contribuisce anche a ridurre i costi e affrontare la carenza di autisti. Ne parla questo episodio del videocast K44 Risponde con trasportatori, terminalisti e costruttori di veicoli.

Podcast K44

Cronaca

  • Due denunce per manomissione di cronotachigrafo

    Due denunce per manomissione di cronotachigrafo

    La Polizia Stradale di Modena ha scoperto una manomissione del cronotachigrafo su un autoarticolato fermato sull’A1. Oltre alla multa, denuncia per autista e titolare dell’azienda di autotrasporto.

Normativa

Mare

Autotrasporto

    Il Mezzogiorno è una risorsa per l’energia rinnovabile

    Il rilancio del Mezzogiorno può avvenire attraverso la produzione e il passaggio di energia prodotta con fonti rinnovabili. Lo ha dichiarato il direttore generale del Centro Studi Srm del Gruppo Intesa Sanpaolo, Massimo Deandreis, al seminario “Il ruolo del Mezzogiorno per la sicurezza energetica italiana ed europea”, che si è svolto a Napoli il 4 aprile 2022. Già oggi, le Regioni meridionali producono la parte maggiore di queste energie (il 52,3% della quota nazionale di eolico, solare e bioenergie) e presto potrà diventare uno dei principali hub europei dell’idrogeno, come collegamento tra Europa e Mediterraneo del sud nel processo di transizione energetica.

    Nonostante questi numeri, spiega Srm, l’Italia è tra i Paesi europei più dipendenti dall’estero per il fabbisogno energetico (77%), contro una media UE-28 del 58%, mentre la Francia è quella meno esposta fra i grandi (48%). “La transizione energetica ci porterà, quindi, dal mix produttivo del passato (petrolio, carbone e gas) a quello del futuro (gas, idrogeno ed elettricità), considerando che l’efficienza energetica e i costi legati ad ogni commodity incidono sia sull’equità, sia sulla sostenibilità ambientale”, afferma il Cento Studi.

    Oltre alla produzione propria di energia da fonti rinnovabili, “l’Europa dovrà affidarsi alla cooperazione energetica fra le sponde nord, sud ed est del bacino mediterraneo, tre macrozone con caratteristiche socio-economiche ed energetiche molto differenti e che possono integrarsi molto bene fra di loro. Il nord Europa ha un alto livello di sviluppo ed elevato consumo e dipendenza energetica, il sud Mediterraneo ha con rilevante disponibilità di riserve fossili ed energie rinnovabili con un livello di sviluppo e benessere sociale relativamente basso. La sponda est mediterranea, invece, ha una situazione socio economica intermedia fra nord e sud e una disponibilità di riserve fossili concentrate in alcuni Paesi e un buon potenziale delle rinnovabili”.

    In Europa si prevede l’installazione di almeno 6 GW di elettrolizzatori per l’idrogeno entro il 2024 e 40 GW nel 2030. In tale contesto, aggiunge Srm “la catena di valore dell’idrogeno può essere una prospettiva di business significativa per il Mediterraneo, grazie all’elevato potenziale delle rinnovabili. Il Nord Africa e il Medio Oriente sono le regioni a più alto potenziale per l’idrogeno, in particolare il Marocco e gli Emirati Arabi Uniti”.

    Per quanto riguarda la produzione di energie rinnovabili, il Mezzogiorno ha un grande patrimonio: aree con abbondanti risorse geotermiche (Campania e Sicilia) e sempre il Sud pesa per il 91% della produzione a terra di gas. “Rafforzare la produzione di energia rinnovabile nel Mezzogiorno significa fare diventare il Sud Italia uno dei principali hub europei dell’idrogeno, ponte energetico del Mediterraneo grazie alla sua posizione geografica che la pone al centro del mare nostrum. Il Mezzogiorno, infatti, rappresenta l’ideale porta d’ingresso di nuovi flussi energetici provenienti dal Nord Africa verso l’Europa, con i suoi porti punto d’arrivo delle varie pipeline e vicini alle industrie energivore e alle raffinerie”.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

  • Msc annuncia la sua compagnia aerea per le merci

    Msc annuncia la sua compagnia aerea per le merci

    Dopo l'esclusione dalla gara per Ita Airways, Msc annuncia la nascita di una propria compagnia aerea, che si chiama Msc Air Cargo. Inizierà l’attività nel 2023 col primo B777-200F operato da Atlas Air.

Ferrovia

K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD

TECNICA

K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD
IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi

TECNICA

IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi
IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno

TECNICA

IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno
IAA 2022 | Motori elettrici compatti Schaeffler per camion

TECNICA

IAA 2022 | Motori elettrici compatti Schaeffler per camion
K44 video | Al volante del nuovo Actros L

TECNICA

K44 video | Al volante del nuovo Actros L
previous arrow
next arrow
Fusione a tre nell’autotrasporto veneto

LOGISTICA

Fusione a tre nell’autotrasporto veneto
UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili

LOGISTICA

UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili
Il Mims stanzia 500 milioni per le navi verdi

LOGISTICA

Il Mims stanzia 500 milioni per le navi verdi
Sindacati europei contestano l’apertura agli extraeuropei

LOGISTICA

Sindacati europei contestano l’apertura agli extraeuropei
Deutsche Bahn vuole trasportare idrogeno

LOGISTICA

Deutsche Bahn vuole trasportare idrogeno
previous arrow
next arrow
Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce

ENERGIE

Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce
Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania

ENERGIE

Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania
Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani

ENERGIE

Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani
Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni

ENERGIE

Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni
Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde

ENERGIE

Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde
previous arrow
next arrow
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow