Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Tornano le tensioni tra autotrasporto e ArcelorMittal

Alla fine di maggio 2020 si è riaccesa la protesta degli autotrasportatori tarantini che servono lo stabilimento siderurgico ex Ilva, oggi del colosso indiano ArcelorMittal. Le cause della vertenza sono rimaste quelle dello scorso novembre, quando vennero bloccati gli accessi dell’acciaieria: ritardi nel pagamento delle fatture e modifica delle procedure per assegnare i trasporti. Sul pagamento, gli autotrasportatori dichiarano di stare aspettando ancora quello delle fatture emesse a febbraio, creando gravi problemi di liquidità alle imprese di autotrasporto, che devono anticipare le spese.

Un altro elemento al centro della protesta è la nuova piattaforma online per gestire i servizi di trasporto, aperta ai vettori di tutta Italia. Secondo Casartigiani Taranto, questo è uno strumento per giocare al ribasso nelle tariffe, con l’obiettivo di scegliere gli autotrasportatori che chiedono il prezzo più basso. La pandemia Covid-19 ha inoltre peggiorato la situazione, perché ha ridotto la produzione e quindi il trasporto, cui si aggiunge l’incertezza sul futuro dello stabilimento.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.