Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Quote per l’iscrizione all’Albo Autotrasporto 2017


Come anticipato da TrasportoEuropa, il Comitato Centrale dell'Albo degli Autotrasportatori ha deciso di mantenere gli stessi importi di quest'anno e di sospendere il pagamento per sei mesi alle imprese che hanno sede principale in un Comune colpito dal terremoto (l'elenco è nell'allegato alla delibera). Il versamento della quota deve avvenire entro il 31 dicembre 2016 solamente per via telematica, escludendo il bollettino postale e il bonifico. Una novità è che la procedura dovrà avvenire sul portale dell'Albo e non più su quello dell'Automobilista. Il versamento può essere svolto con carta di credito (Visa o Mastercard), carta prepagata (Postpay o Postpay Impresa), conto corrente BancoPosta online.
Dopo il pagamento, il sistema rilascerà all'iscritto una ricevuta, che dovrà essere stampata e conservata per eventuali controlli. L'Albo ammonisce che nel caso di mancato pagamento della quota 2017 entro il 31 dicembre 2016, l'impresa sarà sospesa dall'Albo con la procedura di cui all'articolo 19, punto 3, della legge 6 giugno 1974, numero 298.
Come negli anni precedenti, la quota è divisa in tre parti: una quota fissa uguale per tutte le imprese di 30 euro, più una quota variabile sulla base del numero di veicoli in dotazione all'impresa, secondo il seguente schema:

  • Imprese iscritte all'Albo con numero di veicoli da 2 a 5: 5,16 €
  • Imprese iscritte all'Albo con numero di veicoli da 6 a 10: 10,33 €
  • Imprese iscritte all'Albo con numero di veicoli da 11 a 50: 25,82 €
  • Imprese iscritte all'Albo con numero di veicoli da 51 a 100: 103,29 €
  • Imprese iscritte all'Albo con numero di veicoli da 101 a 200: 258,23 €
  • Imprese iscritte all'Albo con numero di veicoli superiori a 200: 516,46 €
  • Una terza quota, che si somma alle precedenti, dipende dai veicoli in dotazione all'impresa che hanno massa superiore a 6 tonnellate, secondo il seguente schema:
  • per ogni veicolo, dotato di capacità di carico, con massa complessiva tra 6,001 ed 11,5 ton, nonché per ogni veicolo trattore con peso rimorchiabile da 6,001 ad 11,5 ton: €. 5,16
  • per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa complessiva tra 11,501 e 26 ton, nonché per ogni veicolo trattore con peso rimorchiabile da 11,501 a 26 ton: € 7,75
  • per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa complessiva superiore a 26 ton, nonché per ogni trattore con peso rimorchiabile oltre 26 ton.: €. 10,33.

DELIBERA ALBO AUTOSTRASPORTO QUOTE 2017

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Camion a due piazze causa multa all’autista

    Camion a due piazze causa multa all’autista

    La Polizia Locale di Lonato, Bedizzole e Calcinato ha fermato un autoarticolato dove viaggiava anche la fidanza dell’autista. Multa e ritiro del libretto di circolazione del camion.

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare