Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Contrasti sul retroporto genovese di Rivalta Scrivia


Le macerie del viadotto Polcevera dell'autostrada A10 sono cadute anche sulle tre importanti linee che collegano bacino portuale di Sampierdarena con la Lombardia, tra cui quella denominata Sommergibile, che è dedicata al trasporto delle merci. Per non interrompere completamente i collegamenti ferroviari tra lo scalo ligure e le località di destinazione dei convogli, col rischio di perdere traffici, in questi giorni è emersa l'ipotesi di usare come hub l'interporto di Rivalta Scrivia, ma in modo inverso di come previsto in passato, ossia facendo partire i treni da Rivalta e trasportando i container da e per il porto tramite un servizio notturno di autotrasporto.
Su tale ipotesi è intervenuto il 27 agosto Giuseppe Tagnochetti, coordinatore di Trasportounito Liguria, secondo cui "la retroportualità a settanta chilometri di distanza dai bacini portuali ha costi esorbitanti e complessità operative difficilmente sostenibili. Rischia dunque di essere una scelta emergenziale non orientata a criteri reali di prospettiva in termini di produttività e continuità. Quindi, usare Rivalta quale polmone di raccolta e di attesa dei contenitori e mezzi pesanti, a causa della eccessiva distanza, può essere considerata solo come una scelta esclusivamente emergenziale". La distanza dal porto rischia, secondo l'associazione, di ricadere negativamente sulle imprese di trasporto stradale, quindi TrasportoUnito chiede all'Autorità portuale di promuovere un contratto di trasporto generale che garantisca ai vettori alcune regole certe, tra cui la certezza che ad ogni viaggio corrisponda la doppia operazione di scarico e ricarico, che le tariffe di autotrasporto tengano conto delle complessità operative e che i committenti usino autotrasportatori in regola.
Il timore dell'associazione degli autotrasportatori è che una decisione spinta dall'emergenza diventi permanente, mentre per TrasportoUnito "sarebbe più strategico e funzionale individuare aree buffer, dedicate allo scarico e carico, contigue o più vicine al perimetro portuale, dove far convergere i camion per lo scarico a terra dei contenitori pieni e vuoti nelle ore di maggior congestionamento pomeridiano, da dove organizzare un navettamento verso le aree terminalistiche prevalentemente di notte, così da non gravare sulla rete viaria di traffico pesante durante il giorno".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    La Gazzetta Ufficiale Europa ha pubblicato il 31 luglio 2020 i due Regolamenti e la Direttiva che formano il Primo Pacchetto Mobilità, ossia la riforma dell’autotrasporto internazionale per contrastare il dumping sociale degli autisti e la concorrenza sleale tra le imprese.

Logistica

  • Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale annuncia di voler sottoscrivere l’aumento di capitale dell’Interporto Vespucci di Livorno, passando dalla sua quota attuale del 9,59% al 30%. nascerà anche un parcheggio sicuro per i camion.

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.