Array ( [0] => 31 [1] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Autotrasporto chiede aree ristoro in Italia e Francia

    Il Decreto che impone la chiusura di ristoranti e bar alle 18.00 per contenere la pandemia di Covid-19, ha spinto le associazioni italiane dell’autotrasporto a scrivere ai ministri dei Trasporti e dell’Interno, sostenendo che l’esenzione per le aree di servizio autostradali non basta. Nella lettera, dodici sigle affermano che tale chiusura condanna “vaste aree del paese non raggiunte dalla rete autostradale all’impossibilità di ristorare gli autisti di veicoli adibiti al trasporto delle merci anche soltanto del caffè necessario a svolgere il loro lavoro, prevalentemente notturno, senza contare che la chiusura di questi esercizi comporta, nella stragrande maggioranza dei casi, anche la chiusura dei servizi igienici, delle docce e quant’altro presente e realizzato per una sosta ristoratrice”.

    Il testo aggiunge che “per le principali infrastrutture di scambio delle merci e di sosta dei conducenti dei veicoli industriali si assisterebbe poi al paradosso che proprio laddove i conducenti, per obbligo normativo, debbono trascorrere lunghe ore per ristorarsi tra un’attività di guida e l’altra, si finirebbe per determinare condizioni più prossime ad un vero e proprio ‘luogo di confino’ che a strutture volte a consentire il ristoro e lo scarico dello stress derivanti da un’attività faticosa e continua cui i trasportatori sono e vogliono continuare ad essere impegnati al servizio del Paese”.

    Dopo queste premesse, le associazioni chiedono di emendare il Decreto del Presidente del Consiglio del 24 ottobre 2020, aggiungendo alla deroga alla chiusura alle 18.00 “gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di sosta attrezzate per veicoli industriali, nonché nelle aree interportuali e di scambio intermodale, oltre che nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le strade di grande comunicazione e sulle strade statali dei territori non raggiunti dalla rete autostradale”.

    Anche le associazioni dell’autotrasporto francesi stanno avanzando richieste simili, dopo la chiusura imposta dal Governo. Le associazioni Fntr, Otre e Tlf scrivono che “da diversi giorni, e nonostante gli insegnamenti tratti dal primo contenimento, si stanno accumulando nel settore testimonianze esasperate da parte degli autisti ma anche di tutto il personale e di tutti i responsabili aziendali: chiusura delle aree di sosta, impossibilità di accesso ai servizi igienici e alle docce, mancanza di punti di ristoro. Anche se queste aziende svolgono una funzione essenziale per la nazione, si sentono ancora una volta come i grandi dimenticati”.

    In realtà, in Francia la situazione appare migliore dell’Italia, perché formalmente il Governo concede maggiori aperture rispetto all’Italia, ma le sigle segnalano che “questa non è una realtà sul campo, in particolare sulla rete non concessionaria gestita dallo Stato”. Quindi le associazioni annunciano un censimento nazionale dei locali aperti che accolgono gli autisti di veicoli industriali, creando un elenco che sarà diffuso sui social network e pubblicizzato con l’hashtag #OnRoulePourVous.

    Il videocast K44 Risponde ha affrontato il tema dei servizi per gli autisti di veicoli industriali durante la prima ondata della pandemia nell’episodio del 1° giugno 2020, che vi riproponiamo proprio per la sua attualità. Buona visione.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    Il sessanta percento dei titolari di patente C ha più di 50 anni, mentre diminuisce drasticamente il numero di quelle nuove rilasciate nel 2020. Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto parte da questo dato per affrontare la questione della carenza di autisti di veicoli industriali.

Mare

  • Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Il ministero ex Trasporti (Mims) ha pubblicato i bandi di gara per concedere il trasporto in continuità marittima sulle rotte tra Genova e Porto Torres e tra Napoli, Cagliari e Palermo. Rinviato il termine di quella tra Civitavecchia e Olbia.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Frode fiscale nella logistica a Roma

LOGISTICA

K44 videocast: il motore del 2040, seconda parte

LOGISTICA

Nasceranno sedici distributori di biometano per camion

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Sospeso divieto circolazione camion fino a 21 marzo

CAMIONSFERA

K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

CAMIONSFERA

Webuild primo nella gara della ferrovia Fortezza-Ponte Gardena

CAMIONSFERA

Tredici sigle dell’autotrasporto europee contro l’Austria

CAMIONSFERA

Come prendono fuoco i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Circolare ministero ex Trasporti su proroghe patenti e Cqc

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32
previous arrow
next arrow
Slider