Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Arresti a Sassari per bancarotta impresa di autotrasporto

Quattro persone sono indagate dalla Procura di Sassari per bancarotta fraudolenta nei confronti di una società di autotrasporto (di cui gli inquirenti non hanno rivelato il nome). Questa indagine nasce dall’operazione Ruote Pulite avviata nel 2018 sul fallimento della società, che aveva scoperto un’evasione fiscale di 7,7 milioni di euro. In quella occasione, la Procura aveva arrestato tre persone, una coppia di autotrasportatori e un prestanome. Quella indagine aveva coinvolto anche un’altra impresa di autotrasporto italiana fallita e una in Serbia, scoprendo un sistema basato sulla costituzione e gestione occulta di società di comodo usate per fatturare operazioni inesistenti per creare debiti tributari.

Il meccanismo della frode fiscale iniziava con la costituzione delle società di comodo, intestate a un prestanome, che dopo avere prodotto le false fatture erano svuotate e trasferite in Paesi extra-comunitari per sottrarle a controlli fiscali e alle procedure fallimentari italiane. Gli imprenditori indagati avrebbero poi distrutto o nascosto una parte rilevante della documentazione contabile di tali società. Gli arresti di dicembre 2020 riguardano l’accusa di avere smontato e rivenduto, per un valore complessivo di circa 100mila euro, trenta motori refrigeranti dei semirimorchi della società di autotrasporto fallita.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Aumentano i sequestri di marittimi in Africa occidentale

    Aumentano i sequestri di marittimi in Africa occidentale

    Il rapporto del 2020 sulla pirateria marittima stilato dall’International Maritime Bureau mostra l’aumento degli attacchi a livello globale, con una particolare attenzione al Golfo di Guinea dove è avvenuto il 95% dei sequestri di ostaggi.

TECNICA

Nuovi carrelli diesel e Gpl di Still

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

LOGISTICA

Sciopero nazionale SiCobas di due giorni in FedEx TNT

LOGISTICA

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

LOGISTICA

Sequestrati 40 milioni al re catanese degli imballaggi

LOGISTICA

Poste Italiane acquisisce il corriere cinese Sengi Express
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna

BREXIT

Aumentano le richieste di tampone Covid-19 da GB
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Perizia Tribunale scagiona camionista dell’incidente Zanardi

CAMIONSFERA

Tre camionisti morti in un incidente in Spagna

CAMIONSFERA

Multa di 79mila euro in Danimarca per tempi di guida

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023
previous arrow
next arrow
Slider