Primo piano

  • Le priorità degli spedizionieri in Europa

    Le priorità degli spedizionieri in Europa

    Clecat, l'associazione europea degli spedizionieri e degli operatori logistici, ha pubblicato un elenco di priorità alla Commissione Europea utili a migliorare la competitività del trasporto merci nei prossimi cinque anni.  

Podcast K44

Normativa

Amazon avvia spedizioni aereo dalla Cina-Europa


Secondo la notizia diffusa il 1° giugno 2017, che non è stata commentata dall'azienda di e-commerce, alcuni voli cargo partiti dagli scali statunitensi di New York, Chicago e Los Angeles sarebbero atterrati nell'aeroporto cinese Zhengzhou Xinzheng International Airport trasportando un migliaio di prodotti ordinati ad Amazon da acquirenti cinesi. Secondo la fonte, questi trasporti aerei sarebbero gestiti da Amazon e sarebbe la rima volta che la società svolgerebbe direttamente voli cargo transpacifici.
Le fonte non spiega però in che forma siano avvenute le spedizioni, ossia se tramite l'acquisto di stiva di altri vettori (come Cargolux, che opera nello scalo cinese) oppure tramite gli apparecchi Amazon Prime Air noleggiati a caldo lo scorso anno e finora impiegati all'interno degli Stati Uniti (che però non risultano atterrati a Zhengzhou). Lo scorso marzo, il Wall Street Journal annunciò che Amazon stava programmando un servizio cargo per gli acquirenti cinesi, ma anche in questo caso senza precisarne le modalità.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Il coronavirus è già costato almeno cinque miliardi di euro

    Il coronavirus è già costato almeno cinque miliardi di euro

    La portavoce della Commissione Europea dichiara di non avere ancora ricevuto la richiesta del Fondo di Solidarietà dall’Italia per l’emergenza coronavirus e chiede al Governo di agire immediatamente in tal senso e di creare un'unica regia per affrontare le conseguenze dell’epidemia per la logistica.

Mare