TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Produzione Ilva a rischio senza fondi per l’autotrasporto

E-mail Stampa PDF

Il 3 settembre 2018, il vice-presidente di Fai Conftrasporto, Paolo Uggè, ha dichiarato che molti autotrasportatori che lavorano per l'azienda siderurgica non hanno le risorse per pagare il gasolio e fermeranno quindi la loro attività, con ripercussioni sulla produzione.


Ilva acciaieria TarantoIl Governo non ha stanziato i fondi per l'Ilva, che erano stati assegnati dalla precedente legislatura, per coprire i costi di tre mesi di autotrasporto già sostenuti dai fornitori della società siderurgica per svolgere i servizi di trasporto, quindi dal 1° settembre i vettori non hanno le risorse per riempire i serbatoi di gasolio. "Sarà quindi l'autotrasporto a fermare l'Ilva", spiega Uggè, "perché i prodotti siderurgici resteranno fermi nei piazzali senza raggiungere i luoghi di destinazione". Il vice-presidente di Fai Conftrasporto sollecita quindi il Governo a "smettere di cincischiare, se non vuole che una realtà sempre più estesa di autotrasportatori assuma iniziative, anche in forma autonoma, difficilmente controllabili". Uggè ricorda anche al ministro competente che "in questa situazione si trovano molte imprese di autotrasporto che sono rappresentate in modo capillare su tutto il territorio dalle federazioni che compongono Unatras".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 864

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed