TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

L'autotrasporto protesta in tutta Italia

E-mail Stampa PDF

Sabato 18 marzo 2017 centinaia di autotrasportatori hanno manifestato in diverse città italiane nel Tir Day organizzato da Unatras. Il prossimo passo potrebbe essere il fermo.

Manifestazione autotrasporto camion  Assotir BolognaLe associazioni degli autotrasportatori si dichiarano soddisfatte della giornata di protesta indetta il 18 marzo contro l'inerzia del Governo ad affrontare alcune questioni ritenute fondamentali per il settore. La Lombardia è stata una delle Regioni più attive, con eventi in cinque città. A Brescia un centinaio di camion provenienti dalle valli e dalla bassa hanno sfilato a passo di lumaca sulla Tangenziale Sud, per formare poi un presidio davanti alla Motorizzazione. Un altro corteo ha sfilato sulla tangenziale di Bergamo, mentre a Milano un gruppo di veicoli si è radunato davanti allo stadio di San Siro e ha marciato fino alla sede della Rai di Corso Sempione.
Gli autotrasportatori di Lecco e Como dovevano formare due cortei di camion che avrebbero dovuto incontrarsi a metà strada tra le due città, ma il Prefetto dei Como ha vietato la manifestazione nelle strade cittadine, quindi Unatras ha cambiato il programma, organizzando a Como un presidio davanti al Comune, mentre a Lecco alcune decine di camion si sono incontrate al parcheggio del Bione per poi sfilare in città, paralizzando il traffico.
Un'altra area attiva è stata il Triveneto. La manifestazione più spettacolare è avvenuta a Venezia, dove un autoarticolato nero con uno striscione che recitava "l'autotrasporto italiano sta morendo...pronti al fermo" è salito su una chiatta al Tronchetto, su cui ha percorso il Canale della Giudecca fino al bacino di San Marco, mentre un corteo di autotrasportatori ha marciato dalla stazione di Santa Lucia a piazza San Marco. A Verona un presidio ha ricevuto il sindaco della città, mentre a Trento una delegazione ha incontrato un assessore della Giunta provinciale. A Trieste – in una delle Regioni più colpite dalla crisi dell'autotrasporto, con 1500 aziende chiuse in nove anni – un autoarticolato ha raggiunto la sede della Prefettura in piazza Unità d'Italia.
In Piemonte segnaliamo delegazioni ad Asti e Cuneo, mentre a Genova un corteo di una ventina di camion è partito dal lungomare Canepa, sfilando nella centrale via XX settembre per arrivare a piazza De Ferrari. Cortei di camion hanno sfilato anche a Piacenza, Modena e Parma. Al centro, una manifestazione di 150 veicoli pesanti giunti da Marche, Umbria e Abruzzo hanno percorso le vie Ancona, terminando la manifestazione al porto. A Roma gli autotrasportatori si sono concentrati davanti alla sede Rai di Saxa Rubra. Al Sud ci sono stati presidi a Napoli e Messina.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 2666

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed