TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Semirimorchio frigo modulare di Krone

E-mail Stampa PDF

Il colosso dei sistemi di trattamento dell'aria Liebherr Aereospace&Transportation e il costruttore tedesco si alleano per offrire a chi opera nella catena del freddo un nuovo sistema di refrigerazione.


Krone  Celsineo frigoSi chiama Celsineo ed è un innovativo gruppo frigo modulare composto di tre unità separate e distinte che adottano un numero più limitato di componenti e di liquido refrigerante rispetto a una tradizionale unità refrigerante. Con Celsineo, la capacità di raffreddamento è distribuita attraverso tre moduli di raffreddamento plug-and-play strutturati in modo uguale e intercambiabili, ognuno dei quali contiene, separato ermeticamente, un proprio circuito refrigerante sigillato con solo pochi componenti in movimento. Se un modulo non funziona gli altri due possono mantenere in modo affidabile la temperatura impostata nel rimorchio. Quindi il giro di consegne può essere completato come da programma.
Celsineo viene fornito con il controllo intelligente dei moduli di raffreddamento per il raffreddamento e lo sbrinamento simultanei. Due moduli si raffreddano mentre un modulo può essere impostato in modalità antigelo. Questo riduce in modo efficace i picchi di temperatura durante il ciclo di sbrinamento. Il risultato è una curva di temperatura sempre stabile. Le merci nell'area di carico sono quindi mantenute sempre alla temperatura ideale. Celsineo ha una serie di caratteristiche tecniche inedite in questa forma nei sistemi di raffreddamento per rimorchi, tra cui modularità, prestazioni scalabili e ridondanza. Il suo concetto tecnico brevettato conferisce al sistema di raffreddamento piena indipendenza.
Il nuovo sistema offre: una maggiore precisione di controllo in funzionamento a carico parziale semplicemente passando da un modulo di raffreddamento all'altro; picchi di bassa temperatura per lo sbrinamento; nessun post-trattamento dei gas di scarico; un motore diesel a basse emissioni (Stage V / Tier IV); riduzione significativa dei costi di manutenzione e riparazione; bassi costi operativi totali e la sicurezza che gli aggiornamenti futuri del sistema saranno possibili con l'architettura esistente quando la tecnologia o la legislazione cambieranno indirizzo. Attualmente adotta il gas R452A che entrerà in vigore dal 2020 e una intuitiva centralina touch screen.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1122

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed