TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Meno ossidi d'azoto dai camion che dalle auto

E-mail Stampa PDF

Uno studio dell'International Council on Clean Transportation mostra che i motori Euro VI dei veicoli industriali producono in Europa meno Nox rispetto agli Euro 6 delle autovetture.

Iveco stralis viadottoL'organismo internazionale che segue l'inquinamento dei trasporti ha calcolato le emissioni medie di ossidi d'azoto prodotte dai veicoli industriali e dagli autobus che montano motori Euro VI e quelli delle autovetture diesel Euro 6, mostrando che queste ultime sono oltre il doppio rispetto ai veicoli pesanti. Secondo l'ICCT, la differenza è dovuta alle diverse tecnologie utilizzate nella riduzione degli Nox dai gas di scarico, che evidentemente sui veicoli pesanti sono più efficaci.
Le misurazioni sono avvenute su ventiquattro esemplari di camion e autobus, sia in laboratorio (presso il finlandese Technical Research Centre), sia su strada con strumenti certificati dall'ente tedesco KBA. La media delle emissioni di Nox è stata di 210 milligrammi per chilometro. Le rilevazioni sulle autovetture avvenute in strada hanno mostrato una media di 500 milligrammi per chilometro.
L'ICCT sottolinea anche che le prove per certificare le emissioni inquinati dei veicoli pesanti sono molto più rigorose rispetto a quelle delle autovetture. Nel primo caso, infatti, dal 2013 è obbligatorio svolgere i test con veicolo in movimento, mentre per le autovetture basta una misurazione in laboratorio su prototipi, che ovviamente sono predisposti per tale prova. Lo dimostra il dieselgate di Volkswagen, con la scoperta di un software nelle centraline di alcuni motori che cambiavano i parametri di funzionamento del motore, e quindi il livello di emissioni, quando la vettura stava svolgendo le certificazioni anti-inquinamento.
Da settembre 2017, l'Unione Europea imporrà test mobili anche sulle autovetture, anche se continueranno a essere svolte su prototipi, invece che su normali esemplari di serie, come chiede l'International Council on Clean Transportation. Il 17 gennaio, la Commissione Europea affronterà la regolamentazione dei test e avanzerà nuove proposte
RICERCA ICCT EMISSIONI NOX AUTOVETTURE E VEICOLI INDUSTRIALI (INGLESE)

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 2144

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed