TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Primi macchinisti italo-austriaci

E-mail Stampa PDF

Tx Logistik (Polo Mercitalia) addestra conducenti bilingue per l'esercizio dei treni interoperabili Germania-Italia lungo l'asse del Brennero tra Verona e Kufstein che non richiedono più il cambio di personale alla frontiera. Riducendo costi e tempi di trasporto.


TX Logistik treno casse MobiliTx Logistik è passata dalle parole ai fatti, o meglio dalle normative alla pratica quotidiana. La società del Polo Mercitalia (gruppo Ferrovie dello Stato) ha fin da subito messo in pratica, per non dire anticipato, il nuovo Regolamento europeo (2019/554) entrato in vigore il 9 luglio 2019 sulla "certificazione dei macchinisti addetti alla guida di locomotori e treni sul sistema ferroviario comunitario". In pratica la norma europea prevede la conoscenza delle lingue straniere per i conduttori abilitati alla guida in Europa. E Tx Logistik offre servizi di trazione ferroviaria in diversi Paesi europei e si propone sul mercato come operatore di logistica ferroviaria. Ha sede in Germania e dispone di un network europeo, sviluppato per operare nei principali corridoi transeuropei da e per l'Italia dove effettua oltre 20mila treni all'anno.
Proprio per questo ha deciso di investire sulle risorse umane per proporre un vero servizio transfrontaliero e non un collage di servizi nazionali messi insieme. A questo scopo è stato avviato l'addestramento del personale di macchina bilingue, italiano e austriaco, per la condotta dei treni interoperabili Germania-Italia lungo l'asse del Brennero tra Verona e Kufstein. I macchinisti risultano quindi abilitati a operare sia sulla rete italiana di Rfi sia su quella austriaca di Öbb evitando il cambio del personale al confine nella stazione internazionale di Brennero. Questo ovviamente si traduce in una riduzione di costi e soprattutto senza perdite di tempo in quanto non occorre sincronizzare la presenza di coppie di macchinisti delle due diverse amministrazioni ferroviarie. Chiaramente la cosa ha senso con l'uso, come del resto avviene già da ora, di locomotive interoperabili politensione che possono viaggiare sulla rete europea senza limitazioni. Nel parco di trazione di Tx Logistik figurano a noleggio le Siemens Vectron 193 (quadritensione) e presto anche le nuove Bombardier Traxx MS3 multisistema espressamente ordinate come prima opzione in quaranta esemplari.

Piermario Curti Sacchi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1602

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed