TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Scontro fra treno e trasporto eccezionale

E-mail Stampa PDF

Alle 23.30 del 23 maggio 2018, il treno regionale 10027 di Trenitalia ha investito un veicolo industriale che era bloccato sui binari tra le sbarre di un passaggio a livello. Il primo bilancio mostra due morti e diciotto feriti, tra cui uno molto grave.


Incidente ferroviario 23 maggio 2018 fntVdFLe due vittime del grave incidente ferroviario di questa notte sono il macchinista del treno, Roberto Madau di 61 anni, e un addetto alla scorta tecnica del convoglio eccezionale investito dal regionale Torino-Ivrea, Stefan Aureliana di 64 anni. Sul treno viaggiavano trentuno persone, diciotto delle quali sono rimaste ferite, tra cui la capotreno, che è ricoverata in gravi condizioni. Lo scontro è avvenuto alle 23.30 a un passaggio a livello della stazione di Arè. Secondo una nota diffusa stamane da FS "il treno Regionale 10027 (Torino - Ivrea) ha urtato un tir che, dopo aver sfondato le barriere di un passaggio a livello regolarmente funzionante, era fermo sulla sede ferroviaria fra le stazioni di Rodallo e Caluso, sulla linea Chivasso-Aosta". Però, alcune fonti giornalistiche affermano che dopo l'incidente entrambe le barriere del passaggio a livello sono integre, cosa che escluderebbe lo "sfondamento".
Il quotidiano La Stampa riferisce le parole dell'autista di un secondo veicoli industriale che componeva il convoglio eccezionale e che seguiva quello investito dal treno: "Andavamo a 5 chilometri all'ora, pianissimo, le luci del passaggio a livello erano verdi, ma quando il mio collega era in mezzo le sbarre si sono abbassate, le luci erano rosse ed è arrivato il treno. Sarà durato tutto pochi secondi". Gli inquirenti stanno ricostruendo il fatto per rilevare le responsabilità. Per ora c'è un solo indagato per disastro ferroviario, l'autista del veicolo investito che è illeso e negativo all'alcoltest. Le ipotesi su cui si lavora sono un malfunzionamento del passaggio a livello o una manovra sbagliata del convoglio eccezionale. Gli inquirenti vogliono anche capire se RFI sapeva del passaggio del trasporto. Il convoglio eccezionale era formato da due veicoli industriali partiti dalla Repubblica Ceca caricati con un impianto di travaso di sabbia e ghiaia sui camion diretto a una ditta di catrame di Foglizzo.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1695

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed