Primo piano

  • Guerre commerciali danneggiano la logistica italiana

    Guerre commerciali danneggiano la logistica italiana

    La Nota Congiunturale di Confetra relativa al primo semestre del 2019 mostra un parziale arretramento della filiera del trasporto delle merci, causata dalla crisi della produzione industriale e del commercio globale.

Podcast K44

Normativa

Yilport proseguirà acquisizioni nei container

Nel 2020 Yilport Holdings avvierà due importanti terminal container, a Taranto e a Gulfport, nello stato statunitense del Mississipi. Il primo ripartirà dopo la chiusura con l'obiettivo di raggiungere una capacità annuale di un milione e mezzo di teu, mentre il secondo aprirà un'estensione nella seconda metà dell'anno per raggiungere una capacità di 600mila teu entro il prossimo biennio.
Ma il programma svelato dalla società turca per i prossimi cinque anni è ben più ampio e prevede sia il potenziamento delle strutture che già gestisce, sia l'ampliamento della sua rete globale, che avverrà anche tramite acquisizioni, come ha spiegato il fondatore e Ceo Robert Yuksel Yildirim a gennaio 2020.
Tra i principali interventi in atto ci sono l'aumento dell'approdo e delle gru a Puerto Bolívar, in Ecuador, a Gävle, in Svezia, a Porto e Lisbona, in Portogallo, a Puerto Quetzal, in Guatemala, e a Gebze e Gemport, in Turchia. Oggi, Yilport gestisce ventidue terminal in dieci Paesi del mondo, ma intende aumentare questo numero entro il 2025 con una nuova serie di acquisizioni, che saranno attuate soprattutto nei mercati emergenti.
Yildirim ha annunciato di voler acquisire uno o due terminal l'anno. Per attuare questo ambizioso programma, il fondatore di Yilport collaborerà con infrastrutture, fondi pensione e fondi sovrani. Inoltre, la multinazionale riorganizzerà l'organigramma dei suoi dirigenti sia nel quartier generale di Istanbul, sia nelle filiali nazionali. Tramite questo programma, Yildirim vuole portare Yilport tra i primi dieci terminalisti container del mondo entro il 2025.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

  • Camionisti scioperano in Senegal contro il racket dei controlli

    Camionisti scioperano in Senegal contro il racket dei controlli

    Gasolio troppo caro, mancanza di aree di sosta per riposare e controlli su strada da parte della Polizia che si traducono nel pagamento di tangenti: questi sono i motivi che hanno spinto migliaia di autisti di camion senegalesi a spegnere i motori il 19 febbraio 2020.

Logistica

  • Come scegliere le mascere contro coronavirus nella logistica

    Come scegliere le mascere contro coronavirus nella logistica

    L’autotrasporto delle merci e la logistica sono attività interessate dalla misure di prevenzione da prendere nelle aree interessate dall’epidemia del virus 2019-nCoV. Tra i dispositivi da usare ci sono anche le mascherine. Ma bisogna scegliere quelle adatte e usarle nel modo adeguato.

Mare

  • Cma Cgm cancella alcune partenze verso l’Italia

    Cma Cgm cancella alcune partenze verso l’Italia

    La compagnia marittima francese Cma Cgm ha ridotto le partenze di portacontainer dalla Cina a causa del coronavirus e alcune di queste coinvolgono anche i porti italiani. La compagnia francese mette in guardia anche sulle criticità legate ai container refeer nel Paese asiatico.