Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • FedEx Express ristruttura le rete italiana

    FedEx Express ristruttura le rete italiana

    FedEx Express ha annunciato la riorganizzazione della rete, nell'ambito di una ristrutturazione europea provocata dall’integrazione di Tnt. Cessa l’attività lo hub di Piacenza e annuncia ottocento assunzioni in altre piattaforme logistiche italiane.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Hapag Lloyd investe su Genova e sull’Italia


    L'amministratore delegato di Hapag Lloyd, Rolf Habben Jansen, ha presentato a Genova il nuovo ufficio regionale che supervisionerà il mercato del Sud Europa, che comprende 15 agenti e 19 Paesi affacciati sul Mediterraneo. Il vettore tedesco è presente con uffici propri nel capoluogo ligure dove lavorano circa 300 persone e con questo nuovo centro direzionale i posti di lavoro saranno incrementati di 50-60 unità nella prima fase. Secondo quanto rappresentato da Habben Jansen, Hapag Lloyd in Sud Europa è attiva con 28 servizi regolari che scalano 133 porti e sui quali sono impiegate 83 navi per una capacità totale pari a 546.800 teu. Italia, Spagna, Turchia, Israele ed Egitto sono considerate le economie più solide mentre altri paesi come Romania, Bulgaria e Ucraina rappresentano le economie più promettenti in termini di crescita futura. In termini di merceologie l'export di questa regione è dominato da prodotti alimentari e bevande (283.491 teu), dall'industria chimica (244.456 teu), dai macchinari (146.420 teu) e dalla plastica (114.179 teu). Nel piano strategico della compagnia che traguarda il 2023 sono significativi anche i volumi attesi dai traffici interregionali nel bacino del Mediterraneo.
    In Italia Hapag Lloyd ha appena reso noto che il collegamento regolare Asia Mediterranean Loop 1 (MD1) servito con navi da 14mila teu lascia il terminal Sech del porto storico di Genova per trasferirsi al Psa Genova Prà. La linea è operata congiuntamente con la giapponese ONE e la taiwanese Yang Ming. A proposito dell'imminente fusione (fatto salvo il via libera dell'Autorità portuale di Genova e della presidenza del Consiglio) fra i due principali terminal container di Genova (Vte e Sech appunto), il numero uno di Hapag Lloyd non si dice preoccupato: "Per noi è molto positiva l'operazione che sta prendendo forma a Genova. Ultimamente abbiamo visto un po' di consolidamento anche sul versante portuale ma ci sono ancora molti provider lato terra perché molti nostri concorrenti hanno i loro propri terminal e fra i terminalisti ci sono Hutchison, Psa, Dp World e anche altre joint venture. Ritengo che sul mercato rimarrà ancora un numero sufficiente di terminal cui rivolgersi ed è un buon segnale che gruppi continuino a investire in terminal portuali perché questo migliorerà il mercato". Fra i porti principali per il liner tedesco nel Mediterraneo Jansen ha citato "Tangeri, Damietta, Pireo e anche Genova".
    Escluso invece che Cagliari possa tornare a essere utilizzato come scalo di transhipment anche se Hapag sta pensando a come riportare direttamente i proprio container per servire i traffici in import/export. "Noi oggi stiamo servendo Cagliari e la Sardegna sfruttando i servizi ro-ro di Grendi ma vogliamo tornare a servire Cagliari con navi portacontainer e stiamo pianificando una soluzione. Vogliamo tornare a servire direttamente il mercato locale", ha spiegato Torsten Nolting, vertice della compagnia in Italia.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • BP raziona il carburante per carenza autisti camion

    BP raziona il carburante per carenza autisti camion

    La compagnia petrolifera BP sta razionando il carburante in Gran Bretagna a causa della carenza degli autisti delle autocisterne che riforniscono i distributori. Il Governo potrebbe mobilitare l’esercito e invita gli automobilisti a non affollarsi alle pompe.
Nuovi pneumatici Goodyear per veicoli industriali

TECNICA

Nuovi pneumatici Goodyear per veicoli industriali
K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

TECNICA

K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
previous arrow
next arrow
Amazon potrebbe aumentare le retribuzioni

LOGISTICA

Amazon potrebbe aumentare le retribuzioni
Luigi Merlo confermato alla presidenza di Federlogistica

LOGISTICA

Luigi Merlo confermato alla presidenza di Federlogistica
Interporto di Bologna acquisisce la temporanea custodia

LOGISTICA

Interporto di Bologna acquisisce la temporanea custodia
Fercam triplica la logistica a Como

LOGISTICA

Fercam triplica la logistica a Como
Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce

LOGISTICA

Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
Consiglio Nazionale Svizzera approva la metropolitana delle merci

CAMIONSFERA

Consiglio Nazionale Svizzera approva la metropolitana delle merci
Conftrasporto chiede deroghe al Green Pass per gli autisti

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede deroghe al Green Pass per gli autisti
Sentenza europea su infrazioni al cronotachigrafo emesse in altri Stati

CAMIONSFERA

Sentenza europea su infrazioni al cronotachigrafo emesse in altri Stati
Il Green Pass per il trasporto è Legge

CAMIONSFERA

Il Green Pass per il trasporto è Legge
Canada cerca oltre ventimila camionisti

CAMIONSFERA

Canada cerca oltre ventimila camionisti
Divieto notturno in Austria è fuori dalle regole UE

CAMIONSFERA

Divieto notturno in Austria è fuori dalle regole UE
Nuova tappa per il corridoio ferroviario del Kosovo

CAMIONSFERA

Nuova tappa per il corridoio ferroviario del Kosovo
Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri

CAMIONSFERA

Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri
UE vuole l’alternativa alla Via della Seta

CAMIONSFERA

UE vuole l’alternativa alla Via della Seta
Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana

CAMIONSFERA

Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana
Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

CAMIONSFERA

Nuovo bando UE per aree di sosta per camion
Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri
Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
previous arrow
next arrow