Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Gara per terminal container a Livorno


    Con la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale Europea, è entrata nel vivo la procedura di gara per la Piattaforma Europa di Livorno, il nuovo terminal contenitori dello scalo toscano. Oggetto di questa procedura pubblica è il contratto di concessione per "la progettazione definitiva ed esecutiva della prima fase della Piattaforma Europa del porto di Livorno, comprensiva del terminal per contenitori, nonché l'esecuzione dei lavori di realizzazione, l'allestimento e la gestione del terminal". Molte sono le opere che il futuro concessionario dovrà realizzare in project financing, a partire dai dragaggi del fondale portuale da portare fino a -16 metri.
    Il costo complessivo della nuova infrastruttura portuale è stimato in 800 milioni di euro, di cui 300 milioni circa destinati a opere di interesse generale (quindi a carico del pubblico ed esclusi dalla gara d'appalto). L'investimento privato richiesto sarà di 504,46 milioni di euro, di cui 306 milioni di euro destinati ai lavori di costruzione del terminal (cui vanno aggiunti 13 milioni di costi per la progettazione definitiva, progettazione esecutiva e analisi di impatto ambientale), mentre altri 185 milioni di euro serviranno a dotare la Piattaforma Europa dei mezzi necessari a lavorare le navi portacontainer di ultima generazione.
    Di questi 504,46 milioni, però, il documento pubblico spiega che 177,7 circa arriveranno "tramite un mutuo che verrà contratto dall'Autorità Portuale i cui ratei saranno sostenuti dal finanziamento approvato dalla Regione Toscana con L.R. 27 marzo 2015 n. 37 (art. 34) e dal finanziamento della stessa Autorità portuale", da erogarsi "in proporzione al progressivo avanzamento dei lavori". Il soggetto privato concessionario, singolo o in associazione d'impresa, dovrà quindi sborsare di tasca propria circa 327 milioni di euro (mentre complessivamente arriveranno da fonte pubblica 477 milioni di euro).
    In cambio, l'aggiudicatario dell'appalto otterrà una concessione ex articolo 18 della legge 84/94 per la gestione del terminal, della durata di 50 anni, e l'autorizzazione ex articolo 16 per lo svolgimento delle operazioni portuali. Da tali attività, stima l'AP di Livorno nel bando, deriveranno ricavi per 13 milioni di euro annui nel 2020 e poi a salire fino ad arrivare a 176,4 milioni di euro annui a pieno regime, a partire dal 2027. Va precisato che i 50 anni decorrono dal momento dell'aggiudicazione e comprendono quindi anche le fasi di progettazione e realizzazione della struttura.
    I soggetti interessati potranno inviare le loro domande di partecipazione a Palazzo Rosciano entro il prossimo 22 marzo, dopo di che l'authority procederà alla valutazione dei requisiti e al successivo invio delle lettere d'invito per la seconda fase della procedura.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

    K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

    Quando un veicolo industriale mostra un’avaria lungo la strada, basta comporre un numero telefonico per ottenere in breve tempo l’assistenza. Quale risorse sono dietro questi interventi e come viene deciso se svolgerli su strada o trinare il camion in officina? Lo racconta in questo podcast di K44 Maurizio Bolzoni, titolare …

Mare

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion

TECNICA

K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel

TECNICA

Nuovo semirimorchio granvolume e leggero di Kögel
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza

LOGISTICA

Ceva lancia la divisione Forpatients per la logistica sanitaria

LOGISTICA

Alleanza giapponese per il camion elettrico

LOGISTICA

Accordi aziendali del SiCobas per autisti Sda e Ups
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile

CAMIONSFERA

Campagna di controlli nell’autotrasporto animali a Pasqua

CAMIONSFERA

Test anti-Covid per camionisti che entrano in GB

CAMIONSFERA

Scoperta frode fiscale nel commercio di camion

CAMIONSFERA

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

CAMIONSFERA

Arriva dalla pioggia l’energia per muovere i camion

CAMIONSFERA

La cinese Faw prepara l’offerta per Iveco

CAMIONSFERA

Chiarimenti su documenti per il corso Cqc autisti

CAMIONSFERA

La Germania accelera sulla ferrovia digitale
previous arrow
next arrow
Slider