Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Sciopero alla Ceva di Stradella


Il 30 luglio è quarto giorno di sciopero indetto dalSiCobas nella piattaforma di Ceva Logistics di Stradella. Il sindacato di base spiega che dopo l'arresto dei vertici del consorzio che gestisce il personale, accusati di sfruttamento e di frode fiscale, i lavoratori sono rimasti senza stipendio. I manifestanti stanno bloccando gli accessi al magazzino, che ospita anche la Città dei Libri, ossia lo hub della società logistica dedicato alla distribuzione editoriale. In una nota, il sindacato afferma che nell'impianto i lavoratori avevano turni di sedici ore, compresi i giorni festivi, con punizione in caso di rifiuto.
Prima del suo intervento nell'impianto, dichiara il SiCobas, "dal punto di vista contrattuale, i più fortunati sopravvivevano con un contratto Unci da 640 euro lordi senza diritto ad alcun istituto (malattia, infortunio, festività, tredicesima, quattordicesima, roll e ferie). Invece i più sfortunati se volevano la busta paga dovevano pagarla a parte e veniva decurtata dallo stipendio. Addirittura, in alcuni casi, venivano pagati gli stipendi con assegni postdatati che al momento della riscossione risultavano scoperti".
Il SiCobas afferma che dopo il suo intervento i lavoratori sono stati inquadrati nel CCNL Logistica e hanno ottenuto turni di otto ore. "Oggi il SiCobas si trova davanti ai cancelli di Stradella dopo quattro giorni di picchetto. Una lotta volta a ottenere il pagamento del dovuto a fronte anche della situazione che vede arrestati per caporalato i vertici del consorzio cooperativo che operava nei magazzini".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.