Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Fedespedi contro l’oligopolio delle compagnie marittime

    Fedespedi contro l’oligopolio delle compagnie marittime

    La presidente di Fedespedi denuncia che la tempesta perfetta che si è abbattuta sul trasporto marittimo è nata prima della pandemia e deriva dall’esenzione della normativa antitrust per le alleanze tra compagnie marittime del container.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Prosegue lo sciopero SiCobas alla FedEx

    Da quando FedEx ha annunciato la chiusura della piattaforma logistica di Piacenza, nell’ambito di un piano di ristrutturazione europeo seguito all'integrazione di Tnt, il sindacato di base SiCobas sta attuando uno sciopero a scacchiera in diversi impianti della multinazionale statunitense. La sera del 9 aprile gli scioperanti hanno bloccato i cancelli della piattaforma di Peschiera Borromeo e del deposito di San Giuliano Milanese, entrambi alle porta di Milano. Il picchetto di Peschiera Borromeo ha creato una lunga fila di veicoli industriali.

    Nell’ambito di questa vertenza sta crescendo la tensione tra il SiCobas e la Filt Cgil. Le due sigle sono contrapposte da gennaio, quando il sindacato di base ha iniziato la battaglia contro FedEx, sostenendo che avrebbe chiuso il sito piacentino, mentre quello confederale si era opposto ai presidi, affermando di avere ricevuto rassicurazioni dalla multinazionale sulla continuità del lavoro. L'atmosfera si è scaldata quando il SiCobas ha diffuso un comunicato in cui si denuncia il comportamento di un sindacalista della Cgil che in un audio pubblicato sui social network avrebbe sollecitato gli autisti piacentini di FedEx a collaborare con l’azienda perché la società intenderebbe attuare assunzioni dirette e riaprire il magazzino.

    Nella nota, il SiCobas dichiara che “si sono svolti incontri in Prefettura alla presenza di importanti esponenti istituzionali sia provinciali che regionali per discutere la chiusura del sito Fedex-Tnt di Piacenza. Apprendere ora di una attiva collaborazione e di incontri ‘sottobanco’ mortifica gli sforzi profusi dai rappresentanti dei lavoratori e dagli stessi rappresentanti istituzionali negli incontri prefettizi. Questa collaborazione con l’azienda non è altro che un atto intimidatorio verso i trecento facchini della Fedex-Tnt”.

    La Filt Cgil ha risposto che “l'audio a cui fanno riferimento i Cobas in un vaneggiante e insensato comunicato inviato alla stampa non è altro che il resoconto che la categoria Filt Cgil ha fatto all'interno della chat dei propri iscritti rispetto ad un incontro in videoconferenza con FedEx e V.L. Express, alla presenza anche dei delegati, che si è tenuto sul merito delle ricadute organizzative delle attività dei driver, che non sono attualmente sospese. L'incontro si è reso necessario alla luce della chiusura del sito piacentino proprio per rivedere le attività di consegna in quanto l'azienda dei driver non ha avuto nessuna disdetta rispetto alle attività che sta svolgendo. In questo contesto l'azienda di consegna ha evidenziato come potrebbe essere necessario anche ricorrere a future assunzioni di corrieri”.

    Il passo successivo è una nota del SiCobas di Piacenza che annuncia una manifestazione davanti Camera del Lavoro di Piacenza chiesta da “lavoratori della Fedex-Tnt di Piacenza iscritti sia al SiCobas che ad altri sindacati (precisamente: Cgil, Cisl, Usb)”. Il presidio avverrà la mattina di lunedì 12 aprile. La sigla di base precisa che “non porterà alcuna bandiera, perché non si vuole innescare uno scontro intersindacale, ma denunciare piuttosto l’atteggiamento scorretto di alcuni sindacalisti Cgil nei confronti dei lavoratori, che saranno in prima persona i protagonisti del presidio”.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

    K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

    Come saranno i camion che trasporteranno le merci nei prossimi anni? Una risposta univoca è difficile, ma tra le possibilità sta emergendo la trazione elettrica alimentata a idrogeno. Ne parliamo in questo episodio del podcast K44 con Luigi Serafini, Special Project Manager di Mercedes-Benz Trucks Italia.
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci

TECNICA

Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci
Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina

TECNICA

Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina
previous arrow
next arrow
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

LOGISTICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Torello aumenta la logistica a Bologna

LOGISTICA

Torello aumenta la logistica a Bologna
Come cambiano le professioni della logistica

LOGISTICA

Come cambiano le professioni della logistica
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

LOGISTICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
Primo accordo sindacale nazionale per Amazon

LOGISTICA

Primo accordo sindacale nazionale per Amazon
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

CAMIONSFERA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia

CAMIONSFERA

K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia
Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico
Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli

CAMIONSFERA

Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli
Podcast K44, i primi 125 anni del camion

CAMIONSFERA

Podcast K44, i primi 125 anni del camion
Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania

CAMIONSFERA

Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania
Londra semplificherà gli esami per la patente camion

CAMIONSFERA

Londra semplificherà gli esami per la patente camion
Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero

CAMIONSFERA

Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero
L’Europa richiama l’Italia per i ritardi della Torino-Lione

CAMIONSFERA

L’Europa richiama l’Italia per i ritardi della Torino-Lione
Camionista evita rapina con incendio sull’autostrada A16

CAMIONSFERA

Camionista evita rapina con incendio sull’autostrada A16
Supermulta da 18mila euro per guida senza carta tachigrafica

CAMIONSFERA

Supermulta da 18mila euro per guida senza carta tachigrafica
Austria rilancia sulla patente camion a 17 anni

CAMIONSFERA

Austria rilancia sulla patente camion a 17 anni
Tempi stretti e controversie, a rischio la nuova ferrovia a Trento

CAMIONSFERA

Tempi stretti e controversie, a rischio la nuova ferrovia a Trento
Tre condanne per crollo cavalcavia Annone

CAMIONSFERA

Tre condanne per crollo cavalcavia Annone
previous arrow
next arrow