Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Decreto Flussi apre agli immigrati nell’autotrasporto

    Decreto Flussi apre agli immigrati nell’autotrasporto

    Il Decreto Flussi pubblicato nella Gazzetta Ufficiale numero 252 del 12 ottobre 2020 comprende tra le categorie di lavoratori ammesse, in numero chiuso, all’immigrazione in Italia anche gli autisti di veicoli industriali operanti nell’autotrasporto in conto terzi. Soddisfatta l’Anita.

Podcast K44

Normativa

La Brexit potrà fermare i pallet britannici

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea senza accordi potrà creare dal 1° gennaio 2021 – quando scadrà il periodo transitorio – numerosi problemi al trasporto delle merci tra l’isola e l’Unione Europea. Alcuni sono noti, come le lunghissime attese dei veicoli industriali per le pratiche e i controlli doganali, altri stanno emergendo in questi ultimi mesi. Uno apparentemente marginale ma fondamentale per l’intera filiera logistica riguarda le norme per prevenire il trasporto di parassiti e agenti patogeni nei pallet di legno. Norme che non si applicano all’interno dell'Unione Europea (considerata un unico Paese) ma che invece riguardano le pedane in ingresso da Paesi extra-comunitari (salvo accordi) quale diventerà a tutti gli effetti la Gran Bretagna dal primo gennaio 2021.

La norma che dovrà essere applicata a tutti i pallet in legno portati dalla Gran Bretagna nell’Unione Europea è la Ispm-15 (International Standard for Phytosanitary Measures), che impone che ogni pedana deve essere sanificata tramite un riscaldamento ad almeno 56° per almeno trenta minuti. In una comunicazione inviata al ministero dell’Ambiente, il responsabile dell'associazione britannica dei produttori d'imballaggi in legno e dei pallet (Timber Packaging and Pallet Confederation), John Dye, avverte che la Gran Bretagna non è pronta a svolgere tale operazione su tutte le pedane in uscita verso l’Unione Europea e la pandemia di coronavirus sta ostacolando gli sforzi per colmare questa carenza.

In particolare, precisa Dye, la pandemia ha rallentato la produzione e l’installazione degli impianti di sanificazione, che dovranno trattare i cento milioni di pallet che ogni anno attraversano la Manica verso l’Unione Europea. L’associazione ha chiesto al Governo di richiedere all’UE una proroga di sei mesi per l’applicazione di tale norma, ma ciò non è avvenuto. Ovviamente, la norma Ispm-15 varrà anche per i pallet in ingresso in Gran Bretagna. La speranza degli operatori è che nei primi mesi del prossimo anno le Autorità su entrambe le coste della Manica non siano troppo rigorose nei controlli sulla conformità alla Ispm-15.

Intanto i negoziati tra Londra e Bruxelles per raggiungere un accordo sulla Brexit procedono molto lentamente e con fatica. L’11 ottobre, il Primo ministro britannico, Boris Johnson, ha comunicato alla Cancelliera tedesca Angela Merkel che “restano notevoli lacune nei negoziati commerciali”, a meno di tre mesi dalla scadenza del periodo transitorio. Nei giorni scorsi, Johnson ha stabilito il 15 ottobre come termine per raggiungere un accordo, ribadendo che se ciò non sarà la Gran Bretagna terminerà il periodo di transizione alla data prevista. I prossimi giorni potrebbero quindi essere cruciali.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 videocast: UE contro le multe su velocità al cronotachigrafo

    K44 videocast: UE contro le multe su velocità al cronotachigrafo

    La Commissione Europea ha messo in mora l’Italia perché sanziona il superamento dei limiti di velocità usando i dati del cronotachigrafo. Perché lo ha fatto? Perché il cronotachigrafo registra questo dato? Come possono reagire le imprese di autotrasporto. Ne parla questo episodio del videocast K44 Risponde.

Logistica

Mare

  • Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Il presidente della Regione Liguria ha firmato l’accordo sui due nomi proposti dalla ministra dei Trasporti per il rinnovo delle cariche delle Autorità di Sistema Portuale liguri.