Array ( [0] => 24 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Pneus per camion in gomma riciclata


Lo pneumatico può prolungare la sua vita attraverso la riscolpitura e la ricostruzione del battistrada, ma potrebbe anche rinascere dalle sue stesse ceneri o, meglio, dal suo granulato. È l'obiettivo del progetto "da gomma a gomma" avviato tre anni fa da EcoTyre e che ora è giunto alla prima tappa su strada: la sperimentazione degli pneumatici costruiti con gomma ricava da altri pneumatici fuori uso su venti autocarri, che agiscono in una reale situazione operativa. La mescola è infatti ottenuta da gomma triturata proveniente da coperture giunte a fine vita, con caratteristiche che EcoTyre definisce equivalenti a quella tradizionale.
Il consorzio spiega che la nuova mescola nasce da tre diverse fasi produttive: realizzare un granulato di gomma riciclata con caratteristiche specifiche, la sua de-vulcanizzazione e la ricerca di una mescola innovativa che usa al meglio le caratteristiche della gomma riciclata. Gli pneumatici così ottenuti saranno sottoposti a una percorrenza complessiva di circa un milione di chilometri per verificarne usura e durata in confronto con gli pneumatici tradizionali.
"Il mondo dei rifiuti e dei prodotti a fine vita deve vincere la scommessa della circolarità, con questa soluzione anche il settore degli pneumatici fuori uso gioca da protagonista", spiega Enrico Ambrogio, presidente di EcoTyre. "I vantaggi del riutilizzo della gomma derivante da PFU negli pneumatici nuovi sono evidenti: riduzione dell'impatto ambientale, riduzione del consumo di materie prime importate, stimolo a nuove attività produttive sostenibili nel nostro paese. Questo non è un punto di arrivo ma di partenza, perché dedicheremo ancora più energia per perfezionare questa soluzione e a individuarne altre, sempre nel solco dello sviluppo sostenibile".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • Nel 2021 sarà operativo l’autotrasporto europeo a punti

    Nel 2021 sarà operativo l’autotrasporto europeo a punti

    A gennaio 2021 diventerà operativo il Registro Europeo dell’Autotrasporto (Erru), che elencherà le imprese di trasporto stradale in conto terzi della Comunità e registrerà le infrazioni più gravi, che avranno un punteggio. Nei casi più gravi, l’impresa perderà l’autorizzazione.

Logistica

Mare

  • Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Il presidente della Regione Liguria ha firmato l’accordo sui due nomi proposti dalla ministra dei Trasporti per il rinnovo delle cariche delle Autorità di Sistema Portuale liguri.