Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Iru chiede riduzione dell’età per patenti superiori

    Iru chiede riduzione dell’età per patenti superiori

    Per affrontare la carenza di autisti, l’organizzazione mondiale dell’autotrasporto Iru chiede ai Governi di abbassare l’età per ottenere le patenti e le certificazioni per autista di veicoli industriali a diciotto anni.

Podcast K44

Normativa

Rinasce il viadotto autostradale di Genova

La mattina del 28 aprile le sirene delle navi al porto di Genova, di alcune aziende e del cantiere hanno suonato per celebrare il varo dell’ultima campata del nuovo viadotto autostradale sorto al posto del ponte Morandi, crollato il 14 agosto 2018, causando 43 morti. Ora le due parti dell’autostrada A10 sono tornate a essere riunite da un ponte lungo 1067, nato da 17.500 tonnellate d’acciaio dopo 620 giorni di vuoto. La struttura è composta da diciannove campate a 40 metri d’altezza, sostenute da diciotto piloni, disegnata dall’architetto Renzo Piano, che ha regalato il progetto alla città.

L’ultima campata è quella tra le pile 11 e 12. Per completare l’impalcato sono stati necessari diciannove sollevamenti, di cui tre speciali per le maxi-campate da 100 metri l’una, che a oltre 40 metri di altezza, hanno scavalcato il torrente Polcevera e la ferrovia. Operazioni che sono durate, nel caso dei sollevamenti speciali, anche 48 ore e che hanno richiesto importanti attività preparatorie con squadre di oltre cinquanta persone all’opera e l’utilizzo di speciali macchinari come le maxi-gru e gli strand jack, apparecchiature necessarie per issare gli impalcati pesanti sino a 1800 tonnellate.

La ricostruzione del viadotto è stata compiuta dal consorzio PerGenova, composto da Salini Impregilo e Fincantieri Infrastructure, che prima ha dovuto demolire i resti del vecchio ponte e rimuovere tonnellate di macerie e poi costruire la nuova infrastruttura con un cantiere che ha impiegato mille persone 24 ore su 24, anche durante l’emergenza della Covid-19. Il taglio della prima lamiera è avvenuto l’11 marzo 2019 e il 1° ottobre è stato innalzato il primo impalcato. Ma i lavori non sono terminati perché bisogna completare il ponte con la soletta, l’asfalto e gli altri elementi necessari a renderlo percorribile dai veicoli. Si prevede che il ponte sarà aperto alla circolazione verso la metà di luglio.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    L’amministratore delegato di Tirrenia, Massimo Mura, ha annunciato che dal 1° dicembre la compagnia eliminerà alcuni collegamenti in regime di continuità territoriale con la Sardegna a causa dell’incertezza sulla proroga della convenzione.