Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Francia testa l’autovelox per il sovraccarico


Dopo il controllo automatico degli eccessi di velocità, presto potremo avere quello del sovraccarico. Lo stanno sperimentando sull'autostrada francese A4 il Cerema e IFSTTAR, per contrastare questo fenomeno nell'autotrasporto con lo scopo di aumentare la sicurezza e ridurre l'usura del manto stradale. Dopo lo studio di fattibilità è iniziata ad agosto 2019 la fase su strada che durerà sino al 2020, con l'obiettivo di rendere queste attrezzature operative nell'anno successivo. I test riguardano due diverse apparecchiature sviluppate da altrettante aziende europee, la francese Sterela e l'austriaca Kapsch, su un tratto autostradale nei pressi di Saint-Avold, nella Mosella. Il dispositivo può rilevare il peso statico per ogni asse dei veicoli in transito e fotografare quelli che superano del 5% il valore massimo consentito per la loro categoria.
L'obiettivo di questa sperimentazione è verificare la precisione della rilevazione, che deve avere una tolleranza inferiore a quella prevista dal Codice delle Strada francese, ossia il cinque percento. Per farlo, si confrontano i dati rilevati dalle apparecchiature automatiche con quelli rilevati da una classica bilancia statica già oggi osata per i controlli su strada. Oggi, la Polizia francese usa un sistema basato su sensori piezoelettrici inseriti nel manto stradale, che inviano le rilevazioni a una pattuglia di Polizia situata dopo l'apparecchiatura, che nel caso di sovraccarico ferma il camion e procede a un controllo con la bilancia statica. Questo sistema offre un tasso di conferma del 95% sui camion fermati.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare