Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Arriverà nuovo filtro per camion sull’Autobrennero


Il passaggio delle Alpi al Brennero diventerà sempre più difficile per i veicoli industriali. È quanto emerge dalla riunione che si è svolta oggi a Bolzano, convocata dal presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, cui hanno partecipato il commissario del governo Vito Cusumano, gli assessori altoatesini Arnold Schuler e Daniel Alfreider, il presidente della provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, i vice-presidenti del Tirolo austriaco Ingrid Felipe e Josef Geisler e i rappresentanti locali di Protezione civile, A22, Asfinag e Polizia Stradale.
Nell'incontro si è parlato di provvedimenti da prendere sul lungo termine, proposti dal presidente di Bolzano, come il passaggio del traffico da gomma a rotaia grazie alla realizzazione del tunnel di base del Brennero, delle tratte d'accesso e delle strutture intermodali, gli interventi in materia di politica tariffaria (ossia l'aumento dei pedaggi). In una nota della Provincia di Bolzano si legge che oltre a questi provvedimenti, i partecipanti hanno parlato di misure da attuare nel breve termine, come controlli sulle attrezzature invernali dei tir, una comunicazione più efficace nei casi di emergenza e un migliore coordinamento delle iniziative portate avanti in tema di viabilità fra Innsbruck, Bolzano e Trento. Kompatscher ha proposto di "inserire un dosaggio del traffico in occasione delle emergenze annunciate". In concreto, egli intende fissare un numero massimo di veicoli, che sarebbero filtrati già in pianura. Tale numero sarà deciso nell'ambito dell'Euregio.
"La capacità dell'autostrada è stata ampiamente superata. Dal 1990 ad oggi i transiti sono raddoppiati e, in caso di incidenti o di eventi atmosferici particolari, è inevitabile il formarsi in breve tempo di lunghe code se non, addirittura, di un totale blocco della circolazione", ha spiegato Kompatscher. Nella riunione si è anche analizzato quanto è accaduto tra il 1° e il 2 febbraio: "È stato sottolineato che in caso di blocco della circolazione, un'ora di traffico porta con sé tra i 600 e i 700 mezzi pesanti, con code di circa 15 chilometri. Ad acuire i problemi, il divieto di transito notturno in Tirolo, e il fatto che, nonostante la forte nevicata in corso, ben diecimila camion abbiano deciso di percorrere l'autostrada".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Amazon fa sul serio sulla guida autonoma dei veicoli

    Amazon fa sul serio sulla guida autonoma dei veicoli

    Il colosso dell’e-commerce Amazon ha acquistato la giovane società specializzata nella progettazione di veicoli a guida autonoma Zoox per sviluppare l’automazione nella logistica e nelle distribuzione nell’ultimo miglio.

Mare

  • Cosco si allontana dal caos di Genova

    Cosco si allontana dal caos di Genova

    Anche la mattina del 3 luglio si registrano code chilometriche nel nodo autostradale di Genova, ma anche in città, con 20 km di coda da Sampierdarena ad Arenzano. Cosco consiglia i clienti di non inviare container nel porto ligure.