Array ( [0] => 26 [1] => 12 )

Primo piano

  • Continental sviluppa nuova generazione di cronotachigrafo

    Continental sviluppa nuova generazione di cronotachigrafo

    Continental sta già sviluppando la nuova generazione di cronotachigrafo digitale che sarà obbligatoria sui veicoli industriali di nuova immatricolazione dal 21 agosto 2023, dopo la pubblicazione delle specifiche UE. Sarà il primo passo per un’applicazione più diffusa.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Autotrasporto

    Nei Balcani le ferrovie compiono un salto di qualità

    Con la posa della prima pietra il 15 ottobre 2021 hanno preso il via i lavori per adeguare allo standard europeo il corridoio ferroviario tra Budapest e Belgrado. I cantieri sono stati aperti nella sezione ungherese della linea, tra Soroksár, un distretto di Budapest e Kelebia, al confine con la Serbia. In Ungheria la nuova linea elettrificata a doppio binario sarà lunga 163 km, con velocità massima di 160 km/h, segnalamento a standard europeo Etcs L2, carico massimo di 22,5 tonnellate per asse e modulo binari di 740 metri, quindi adatta al transito dei treni merci senza limitazioni di peso e lunghezza.

    Questo intervento è finanziato con un prestito che copre l’85% del costo totale previsto in circa due miliardi di euro da parte di China Exim Bank, istituzione statale cinese preposta a favorire gli investimenti in Paesi terzi. I lavori dovrebbero concludersi entro il 2025. Con questo intervento l’Ungheria intende accrescere il proprio ruolo di hub per il trasporto merci e la logistica ferroviaria con una visione proiettata da una parte verso l’area asiatica e dall’altra verso i porti della Grecia.

    Al di là del confine ungherese sono già in corso i lavori per ammodernare i 183 km del corridoio ferroviario sul territorio serbo. La prima parte della linea, quella tra l'importante nodo ferroviario e industriale di Novi Sad e la capitale Belgrado, dovrebbe entrare in esercizio all’inizio del 2022. Per potenziare questo corridoio il governo serbo ha pianificato una prima quota di investimenti per 3,5 miliardi di euro.

    Resta da adeguare la prima tratta dell’itinerario tra Ungheria e Serbia, quella che dalla cittadina ungherese di confine di Kelebia, attraverso la località serba di Subotica raggiunge Novi Sad. Qui i lavori si preannunciano piuttosto impegnativi. La tratta tra l'Ungheria e Novi Sad sarà radicalmente ammodernata e ricostruita con numerose opere d'arte. Inoltre, per potenziare il trasporto merci su ferrovia è prevista anche la realizzazione di un nuovo terminal intermodale a Batajnica, nodo ferroviario a nord-ovest di Belgrado.

    Novità in campo ferroviario anche tra Bulgaria, Albania e Macedonia del Nord che hanno firmato un memorandum per completare i collegamenti mancanti e potenziare la rete tra i tre Paesi entro il 2030 con lo scopo anche di ricercare e raccogliere i finanziamenti necessari. In particolare la Bulgaria intende intervenire sulla linea tra Sofia e il confine con la Macedonia del Nord a Gyueshevo. Vasto il programma di interventi previsti in Macedonia con ammodernamenti ed elettrificazioni di linee per circa 160 km, mentre l’Albania punta a riqualificare gli itinerari tra Tirana e il porto di Durazzo e tra Durazzo e Pogradec verso la Grecia oltre a realizzare il collegamento mancante con la Macedonia.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Sponsorizzato

  • Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Amazon necessita di sempre maggiore capacità di trasporto, che viene alimentata grazie ad un programma dedicato, chiamato Amazon Relay. Ecco come funziona e come le imprese di autotrasporto vi possono aderire.
DP World sperimenta furgoni a guida autonoma a Londra

TECNICA

DP World sperimenta furgoni a guida autonoma a Londra
Carrozzeria isotermica realizzata con plastica riciclata

TECNICA

Carrozzeria isotermica realizzata con plastica riciclata
Quando il semirimorchio produce energia

TECNICA

Quando il semirimorchio produce energia
Il videocast K44 racconta le innovazioni del Solutrans

TECNICA

Il videocast K44 racconta le innovazioni del Solutrans
Scania svela telecamere retrovisori e serbatoio a goccia

TECNICA

Scania svela telecamere retrovisori e serbatoio a goccia
previous arrow
next arrow
Sciopero trasporti, porti e logistica il 16 dicembre

LOGISTICA

Sciopero trasporti, porti e logistica il 16 dicembre
Škoda sperimenta camion elettrici per intralogistica

LOGISTICA

Škoda sperimenta camion elettrici per intralogistica
Sdag Gorizia e Interporto di Trieste verso l’integrazione

LOGISTICA

Sdag Gorizia e Interporto di Trieste verso l’integrazione
Snam investe 23 miliardi per gas e idrogeno verde

LOGISTICA

Snam investe 23 miliardi per gas e idrogeno verde
Dsv crea rete logistica automatica e connessa per e-commerce

LOGISTICA

Dsv crea rete logistica automatica e connessa per e-commerce
previous arrow
next arrow
Il nuovo terminal di Calais non piace a traghetti e camion

BREXIT

Il nuovo terminal di Calais non piace a traghetti e camion
Pescatori francesi hanno bloccato le merci nella Manica

BREXIT

Pescatori francesi hanno bloccato le merci nella Manica
Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale

BREXIT

Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale
Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB

BREXIT

Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB
Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna

BREXIT

Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Partono i lavori del collegamento dello Fehmarnbelt

CAMIONSFERA

Partono i lavori del collegamento dello Fehmarnbelt
Il progetto Rail Baltica fa un passo avanti in Lettonia

CAMIONSFERA

Il progetto Rail Baltica fa un passo avanti in Lettonia
Controlli sugli autisti dei corrieri in Belgio

CAMIONSFERA

Controlli sugli autisti dei corrieri in Belgio
Iru chiede provvedimenti UE contro l’Austria sul Brennero

CAMIONSFERA

Iru chiede provvedimenti UE contro l’Austria sul Brennero
La Slovenia potenzia l’asse centrale delle ferrovie

CAMIONSFERA

La Slovenia potenzia l’asse centrale delle ferrovie
31 miliardi per la rete Fs, ma molte opere sono sulla carta

CAMIONSFERA

31 miliardi per la rete Fs, ma molte opere sono sulla carta
Operatori in campo per superare i limiti dell’AlpTransit

CAMIONSFERA

Operatori in campo per superare i limiti dell’AlpTransit
Undici arresti a Piacenza per sfruttamento di cento autisti

CAMIONSFERA

Undici arresti a Piacenza per sfruttamento di cento autisti
Webuild in soccorso degli austriaci per il Brennero

CAMIONSFERA

Webuild in soccorso degli austriaci per il Brennero
Polonia semplifica l’immigrazione degli autisti extra-UE

CAMIONSFERA

Polonia semplifica l’immigrazione degli autisti extra-UE
Carabinieri scoprono false patenti polacche

CAMIONSFERA

Carabinieri scoprono false patenti polacche
In Austria nuova tratta della Westbahn a quattro binari

CAMIONSFERA

In Austria nuova tratta della Westbahn a quattro binari
UE proroga le eccezioni al tempo di guida in Germania

CAMIONSFERA

UE proroga le eccezioni al tempo di guida in Germania
Cambia il protocollo Covid-19 per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Cambia il protocollo Covid-19 per l’autotrasporto
Iveco accelera l’ingresso in Borsa

CAMIONSFERA

Iveco accelera l’ingresso in Borsa
previous arrow
next arrow