Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Nuovo corridoio ferroviario per le merci in Ungheria

    Nuovo corridoio ferroviario per le merci in Ungheria

    Nascerà nell’Europa orientale una nuova linea ferroviaria specializzata per le merci, che attraverserà la regione centrale dell’Ungheria, unendo da un lato Austria e Slovacchia e dall’altro il Mar Nero e i Balcani.

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

  • Noli container Cina-Europa scendono sotto i 2000 dollari

    Noli container Cina-Europa scendono sotto i 2000 dollari

    Prosegue inarrestabile la discesa dei noli per il trasporto marittimo dei container, una tendenza che segna la quarantesima settimana consecutiva. Calano sia quelli spot, sia quelli a contratto. Nel primo caso tra Shanghai e Rotterdam sono sotto i 2000 dollari per feu.

Autotrasporto

    Cinque nuovi grandi terminal per le ferrovie svizzere

    Le ferrovie svizzere detengono due record invidiabili in Europa. Il primo è la quota raggiunta nei trasporti merci transfrontalieri su rotaia che supera stabilmente il 70%, il secondo è il contributo dato dalla ferrovia anche nei trasporti interni dove oltre il 30% delle merci viaggia sui binari delle Ffs. Nonostante questo, le ferrovie elvetiche non sono paghe dei risultati raggiunti e hanno varato un piano d’urto per accrescere ancora di più il proprio ruolo soprattutto nelle relazioni interne.

    Questo progetto si chiama Swiss Cargo Logistics e prevede la costruzione di cinque nuovi terminal ferroviari lungo tutto l’asse principale est-ovest del Paese che va da Ginevra a San Gallo. Le cinque piattaforme saranno realizzate a Ginevra, nell’area di Losanna, nel distretto di Gäu (Canton Soletta), a Dietikon (Canton Zurigo), accanto alla grande stazione di smistamento di Limmattal e a Gossau (Canton San Gallo).

    Oltre a questi cinque terminal, le ferrovie intendono potenziare alcune tipologie di trasporti, come quelli relativi ai materiali da costruzione e allo smaltimento di vario genere, come i rifiuti. Per questo motivo saranno realizzate anche alcune piattaforme nei centri urbani, ancora da individuare, ma il loro numero potrebbe variare da un minimo di cinque, fino a un massimo di otto. Queste saranno ubicate in zone strategiche, ovviamente tutte raccordate con la ferrovia. Per far fronte ai nuovi servizi si prevede anche di investire risorse sul materiale rotabile che sarà tecnologicamente avanzato, in modo che tutte le operazioni siano digitalizzate.

    Il programma Swiss Cargo Logistics non si focalizza su una sola tipologia di trasporto, ma si muoverà a 360 gradi, con la previsione di servire sia i trasporti a carro singolo, sia i treni blocco, ma anche quelli combinati. I terminal dovrebbero quindi essere attrezzati per il servizio intermodale, anche se probabilmente la tipologia più frequente sarà quella del trasporto a carri completi.

    Le ferrovie svizzere si trovano comunque davanti a un bivio per quanto riguarda il traffico merci nazionale. Entro il 2022 è prevista una decisione sul futuro orientamento. E la scelta della soluzione avrà un impatto significativo sulla futura strategia commerciale di Fffs Cargo. Il nocciolo della questione è se il costoso traffico a carri completi isolati sarà ancora finanziato autonomamente dall’azienda o se dovrà ricadere sulla Confederazione come contributo per favorire un trasporto a basso impatto ambientale.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Aereo

  • Tre fondi acquisiscono Atlas Air Worldwide

    Tre fondi acquisiscono Atlas Air Worldwide

    Gli azionisti di Atlas Air Worldwide hanno approvato la proposta di acquisizione da parte di un gruppo d’investitori guidato dal fondo Apollo e formato da J.F. Lehman & Company e Hill City Capital. La transizione sarà completa entro il primo trimestre 2023.
Renault cambia volto al camion elettrico

TECNICA

Renault cambia volto al camion elettrico
Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic

TECNICA

Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic
Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche

TECNICA

Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche
Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor

TECNICA

Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor
Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative

TECNICA

Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative
previous arrow
next arrow
Alleanza nella logistica tra Assiterminal e Assologistica

LOGISTICA

Alleanza nella logistica tra Assiterminal e Assologistica
Fedespedi con Accudire per la Cmr digitale con la blockchain

LOGISTICA

Fedespedi con Accudire per la Cmr digitale con la blockchain
Camion a idrogeno per trasporto della plastica

LOGISTICA

Camion a idrogeno per trasporto della plastica
Frode nel commercio di pallet a Caserta

LOGISTICA

Frode nel commercio di pallet a Caserta
Nel 2023 l’UE avvierà la riforma Codice Doganale europeo

LOGISTICA

Nel 2023 l’UE avvierà la riforma Codice Doganale europeo
previous arrow
next arrow
La Germania vuole una rete di gasdotti per l’idrogeno

ENERGIE

La Germania vuole una rete di gasdotti per l’idrogeno
Aumenta il gasolio alla pompa ma torna lo sconto per l’autotrasporto

ENERGIE

Aumenta il gasolio alla pompa ma torna lo sconto per l’autotrasporto
Federlogistica polemica con Sgarbi sulle pale eoliche

ENERGIE

Federlogistica polemica con Sgarbi sulle pale eoliche
Frode sul gasolio da 25 milioni in Sicilia

ENERGIE

Frode sul gasolio da 25 milioni in Sicilia
Distributori autostradali fermi dal 13 al 16 dicembre

ENERGIE

Distributori autostradali fermi dal 13 al 16 dicembre
previous arrow
next arrow
Dachser acquisisce un produttore tedesco di software

SERVIZI

Dachser acquisisce un produttore tedesco di software
Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli

SERVIZI

Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli
Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale

SERVIZI

Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale
Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi

SERVIZI

Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow