Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Finanza scopre in Toscana frode sui carburanti da 55 milioni

Si chiama Oil Flood l’indagine avviata dalla Procura di Pistoia e svolta dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane su un’organizzazione di Pistoia che avrebbe attuato una colossale frode fiscale sui carburanti da 55 milioni di euro. Il meccanismo è analogo ad altri: alcune società cartiere e filtro amministrate da prestanome si ponevano tra l'acquisto del carburante e la vendita in nero, usando false dichiarazioni d’intento, ossia il sistema che sospende il pagamento delle imposte sul prodotto a determinate condizioni. In realtà, il carburante non varcava i confini nazionali ma era venduto in Italia, usando anche stazioni di servizio compiacenti. Dietro l’organizzazione ci sarebbero soggetti che operano anche ufficialmente nel commercio del carburante.

Il 19 febbraio 2020 l’operazione Oil Flood ha permesso il sequestro di di beni mobili, immobili, quote societarie e disponibilità finanziarie per oltre 55 milioni di euro, ossia il valore stimato di quanto è stato sottratto all’Erario. Se le accuse saranno confermate in Tribunale, il sequestro potrà trasformarsi in confisca definitiva. Tra i beni sequestrati ci sono anche cinque distributori di carburanti e un deposito di oli minerali. Gli organizzatori della frode sono stati denunciati a vario titolo per dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti, omesso versamento dell’Iva, sottrazione fraudolenta al pagamento d’imposte, riciclaggio e autoriciclaggio.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Autotrasporto

  • Covid-19 aumenta il dumping nell’autotrasporto tedesco

    Covid-19 aumenta il dumping nell’autotrasporto tedesco

    L’associazione dei trasportatori tedeschi Bgl denuncia che già a poche settimane dall’inizio dell’emergenza della Covid-19 una parte dell’autotrasporto tedesco sta operando con tariffe troppo basse rispetto ai costi.

Logistica

  • Nuovo commissionatore Linde V08 per salire velocemente

    Nuovo commissionatore Linde V08 per salire velocemente

    Nelle grandi piattaforme logistiche l’aumento dei colli che richiedono uno stoccaggio più rapido può trasformarsi in un imbuto e rallentare il lavoro, soprattutto se un singolo piano di scaffali non basta. Per quest’attività Linde propone il nuovo commissionatore verticale V08 Linde che raggiunge i 2,80 metri di altezza.

Mare