Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

DHL avvia autotrasporto smart in India

L'obiettivo del Gruppo tedesco è costituire in India entro il 2028 una propria flotta di veicoli industriali per il trasporto di merci a temperatura controllata connessa nell'Internet delle Cose. Lo sta progettando tramite la società controllata DHL SmarTrucking, che userà le tecnologie per la logistica TechLog, che sta sperimentando da tre mesi con veicoli che hanno percorso complessivamente 2.770.000 chilometri. Secondo DHL, questa nuova tecnologia permette di ridurre il chilometraggio dei veicoli fino al cinquanta percento e traccia costantemente veicoli e temperatura del vano di carico, con un'affidabilità del 95%. Quando il nuovo sistema di autotrasporto entrerà a regime, DHL prevede di trasportare in India circa 100mila tonnellate al giorno con una percorrenza quotidiana di quattro milioni di chilometri.
Una torre di controllo terrà costantemente sotto controllo l'intera flotta, inviando rapporti sulla posizione della loro spedizione anche ai clienti e alle squadre operative tramite un portale e applicazioni mobili dedicate. Il sistema permette anche la rotazione degli autisti in punti di scambio prefissati in tutto il Paese: quando un autista lascia il suo veicolo a un collega per proseguire il viaggio, torna nella città di origine con un altro veicolo carico di merce lì destinata.
"Questo modello di trasporto non solo aiuta a ottimizzare l'efficienza, ma riduce anche l'affaticamento dei conducenti che trascorrono meno tempo sulla strada, consentendo loro di tornare a casa dalle loro famiglie ogni due o tre giorni", afferma Malcolm Monteiro, Ceo di DHL eCommerce India. "Inoltre, con la domanda di trasporto a temperatura controllata in India che dovrebbe crescere del 15% all'anno dal 2016 al 2020, DHL SmarTrucking consente ai nostri clienti di aumentare e migliorare le loro operazioni per soddisfare le esigenze dei consumatori".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.