Primo piano

  • Camion nel mirino della criminalità

    Camion nel mirino della criminalità

    Il TT Club e Bsi hanno redatto un rapporto sui furti e le rapine nel trasporto e nella logistica in tutto il mondo. Per quanto riguarda l'Europa, la gran parte degli attacchi avviene nei confronti dei veicoli industriali.

Podcast K44

Normativa

Patenti per camion false sul web


La patente per guidare un veicolo industriale intestata al Primo ministro olandese Mark Rutte è arrivata puntualmente, ma a sua insaputa. Infatti la licenza di guida non è stata conseguita dopo avere superato l'esame, ma semplicemente ordinandola a un sito polacco tramite Internet. E non lo deve neppure fare l'interessato, perché in questo caso l'ordine è arrivato da un'associazione di autisti, che ha consegnato il documento al Primo ministro per dimostrare quanto sia facile ottenere una patente falsa. Il prezzo? Solo 150 euro.
I responsabili dell'associazione Chauffeurstoekomst erano convinti di trovarsi di fronte a una truffa e quindi hanno pagato senza aspettarsi nulla. Invece, dopo solo due settimane, è arrivata per posta la patente. Essi precisano che sul sito si possono ordinare patenti di ogni nazionalità. Per difendersi da accuse, il sito web spiega che fornisce le patenti "per collezionismo", ma il sindacato olandese CNV è seriamente preoccupato perché teme che possano essere usate per trovare lavoro in aziende di autotrasporto.
Non è possibile valutare l'entità di questo fenomeno. L'ente olandese che rilascia le patenti, il Rijksdienst voor het Wegverkeer, afferma di avere scoperto dal 2006 una sessantina di falsi l'anno e precisa che quello proveniente dalla Polonia si può riconoscere perché ha colori più brillanti, non ha ologramma, il simbolo del globo non si illumina sotto una fonte di luce ultravioletta e la fotografia è a colori. Ma per il resto, la patente è uguale all'originale e non c'è scritto in sovrimpressione che una riproduzione, consentendo di passare un controllo poco approfondito. Intanto, le Autorità olandesi hanno chiesto a quelle polacche di rimuovere il sito e il Primo ministro ha annunciato ulteriori provvedimenti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

  • Camionisti scioperano in Senegal contro il racket dei controlli

    Camionisti scioperano in Senegal contro il racket dei controlli

    Gasolio troppo caro, mancanza di aree di sosta per riposare e controlli su strada da parte della Polizia che si traducono nel pagamento di tangenti: questi sono i motivi che hanno spinto migliaia di autisti di camion senegalesi a spegnere i motori il 19 febbraio 2020.

Logistica

  • Come scegliere le mascere contro coronavirus nella logistica

    Come scegliere le mascere contro coronavirus nella logistica

    L’autotrasporto delle merci e la logistica sono attività interessate dalla misure di prevenzione da prendere nelle aree interessate dall’epidemia del virus 2019-nCoV. Tra i dispositivi da usare ci sono anche le mascherine. Ma bisogna scegliere quelle adatte e usarle nel modo adeguato.

Mare

  • Cma Cgm cancella alcune partenze verso l’Italia

    Cma Cgm cancella alcune partenze verso l’Italia

    La compagnia marittima francese Cma Cgm ha ridotto le partenze di portacontainer dalla Cina a causa del coronavirus e alcune di queste coinvolgono anche i porti italiani. La compagnia francese mette in guardia anche sulle criticità legate ai container refeer nel Paese asiatico.