DHL riconosce sindacato turco Tümtis

Stampa

Dopo una lunga vertenza organizzata dalla federazione europea dei sindacati dei trasporti ETF, la multinazionale tedesca ha riconosciuto la sigla sindacale, con cui ha avviato la trattativa per stilare un contratto collettivo nazionale.


DHL DP bandiere quartier generaleDHL Express ha rinunciato a opporsi alla sentenza di primo grado di un Tribunale turco che le impone di riconoscere il sindacato Tümtis. Questo è il presupposto per avviare le trattative per un contratto nazionale di lavoro, per il quale sono già avvenuti alcuni colloqui informali, cui ha partecipato anche l'International Transport Federation. Lo scorso 8 giugno, la ETF ha organizzato una mobilitazione internazionale per sostenere la vertenza del sindacato turco, che secondo fonti sindacali è stato un elemento importante per il riconoscimento di Tümtis. Il presidente del sindacato Tümtis, Kenan Öztürk, ha ringraziato tutti coloro che hanno sostenuto le loro ragioni.
ETF sta anche sostenendo le vertenze dei lavoratori di Amazon in Germania e Spagna. Nella piattaforma spagnola di San Fernando de Henares, alle porte di Madrid, i lavoratori hanno scioperato per tre giorni consecutivi per chiedere paghe più alte e migliori condizioni di lavoro. La polizia ha caricato i manifestanti, uno dei quali è stato ricoverato in ospedale. In Germania hanno scioperato sei siti, coinvolgendo 2400 lavoratori organizzati dal sindacato Ver.di

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: