TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confartigianato soddisfatta su cronotachigrafo europeo

E-mail Stampa PDF

Il presidente di Confartigianato Trasporti e dell'associazione europea Uetr, Francesco Del Boca, afferma che la risoluzione approvata dal Parlamento Europeo sui nuovi cronotachigrafi ha recepito le sollecitazioni dell'associazione dell'autotrasporto.

In particolare, Del Boca ritiene positive le norme secondo cui la funzione di rilevazione della posizione del veicolo attraverso sistema satellitare dovrà essere gratuita e che nel caso di controllo in remoto le sanzioni non saranno automatiche. Inoltre, Confartigianato Trasporti apprezza la disposizione che obbliga espressamente le Forze dell'Ordine ad effettuare i controlli di filiera sulla corresponsabilità vettore-committente e, più in generale, di tutti gli attori della catena del trasporto, "Che accoglie le precise richieste presentate nelle sedi comunitarie da Confartigianato Trasporti fin dall'inizio del dossier". Per Del Boca, la decisione dell'Europarlamento è un "grandissimo passo avanti".

Viceversa, Confartigianato Trasporti è contraria all'obbligo d'installare i nuovi cronotachigrafi anche sui veicoli già in circolazione quando entrerà in vigore la normativa, chiedendo che "In sede di negoziati in Consiglio UE (Stati Membri) venga definitivamente approvata una norma che eviti inutili procedure e costi ingiustificati per le imprese, anche in considerazione delle difficoltà tecniche dell'operazione".

L'associazione dell'autotrasporto giudica positivamente anche l'approvazione dell'emendamento in base al quale, al fine di garantire una concorrenza leale, il contratto individuale di lavoro degli autisti stranieri che effettuano trasporti internazionali dovrà sottostare alla legge del Paese in cui essi svolgono la maggior parte dei loro obblighi nei confronti del datore di lavoro. "È una misura fondamentale - sottolinea Del Boca - per la lotta ad un fenomeno, come quello del distacco/somministrazione di autisti dell'Est, che in Italia sta avendo conseguenze gravissime per le nostre aziende nazionali".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter bisettimanale con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1507

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed