TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Autotrasporto minaccia il fermo nazionale contro il Governo

E-mail Stampa PDF

Il 4 luglio 2018 si è svolta la riunione della presidenza di Unatras, che al termine ha inviato una lettera al ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, chiedendo un intervento immediato sui principali problemi del settore.


Braccio di ferro bnA solo un mese dal suo insediamento, il Governo Conte rischia di scontrarsi con un fermo nazionale dell'autotrasporto. Lo dice a chiare lettere Unatras, minacciando l'azione "in assenza di azioni concrete". L'unione degli autotrasportatori ricorda al ministro Toninelli di non avere ricevuto alcuna risposta alle "ripetute richieste d'incontro" per risolvere diversi problemi, anzi constata "la totale indifferenza di questo Governo nei confronti della categoria dell'autotrasporto merci". Tra i provvedimenti urgenti, Unatras segnala la mancata emanazione della circolare dell'Agenzia delle Entrate che consente le deduzioni forfettarie per le spese non documentate delle imprese di autotrasporto, necessaria per completare le dichiarazioni dei redditi delle imprese che hanno diritto a tale beneficio.
L'unione pone sul Tavolo altri cinque punti su cui il Governo deve trattare con gli autotrasportatori e prendere provvedimenti urgenti: la certezza delle risorse strutturali; il contingentamento imposto dall'Austria, in determinate giornate, al traffico dei camion in uscita dal nostro Paese; il ripristino della piena funzionalità del sistema delle revisioni dei mezzi presso le Motorizzazioni; la ripubblicazione dei "costi minimi della sicurezza" e il rispetto dei tempi di pagamento; l'estensione del rinvio della fatturazione elettronica anche agli acquisti di carburante in extrarete. La missiva conclude affermando che "qualora nei prossimi giorni non arrivassero risposte concrete alle problematiche sopra esposte, le federazioni aderenti a Unatras preannunciano la decisione di proclamare il fermo dei servizi dell'autotrasporto, con modalità che saranno rese note già dalla prossima settimana".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1943

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed