TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Frode fiscale nell’autotrasporto a Modena

E-mail Stampa PDF

Oltre cento contribuenti hanno beneficiato di falsi crediti d'imposta prodotti da imprese di autotrasporto e logistica riconducibili a un imprenditore calabrese residente nella città emiliana.


Guardia Finanza F24 cappelloIl 23 giugno 2018, la Guardia di Finanza di Cremona ha annunciato la conclusione di un'indagine che ha coinvolto oltre cento contribuenti residenti in diverse Regioni italiane (Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Campania e Calabria) che hanno usato false fatture generate da alcune aziende di trasporto e logistica con sede nella provincia di Mantova e riconducibili ad una sola persona, che i Finanzieri indicano con le sole iniziali (B.G.M.). Tredici di questi contribuenti sono stati denunciati a piede libero, perché le loro illecite compensazioni hanno superato la soglia dei 50mila euro annui, mentre l'autore ha subito la custodia cautelare in carcere. La Finanza spiega che "le illecite compensazioni venivano attuate attraverso il materiale inserimento, da parte di B.G.M., per conto dei beneficiari, dei modelli di pagamento predisposti dall'Amministrazione Finanziaria, F24, nel sistema dell'Anagrafe Tributaria. L'ideatore della frode proponeva a contribuenti compiacenti di saldare le loro pendenze con l'Erario, accollandosi direttamente i loro debiti, a fronte di un compenso mediamente pari al 30% dell'importo illecitamente compensato. Nelle dichiarazioni fiscali dei soggetti indagati non risultavano importi a debito poiché questi venivano compensati con crediti inesistenti generati dalle società riconducibili all'autore della frode". Gli inquirenti hanno accertato compensazioni illecite per circa tre milioni e mezzo di euro e il Gip di Modena ha disposto un sequestro di beni per un milione.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1119

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed