TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Dhl potenzia gli smart glass nell’intralogistica

E-mail Stampa PDF

La divisione Supply Chain della società logistica tedesca ha introdotto la seconda generazione di Glass Enterprise Edition per gli operatori delle sue piattaforme logistiche in Europa e negli Stati Uniti.


Dhl smart glass operatoreDhl Supply Chain ha iniziato a sperimentare nel 2015 gli smart glass in alcune piattaforme logistiche europee e statunitensi per verificare l'efficacia del picking svolto con la realtà aumentata. Negli anni successivi ha esteso il loro uso in altri impianti, valutando che questa tecnologia rende il picking più accurato, produttivo ed efficiente. Un successo che ha spinto anche la divisione Dhl Express ad adottarli nelle sue piattaforme aeroportuali di Bruxelles e Los Angeles, mentre Supply Chain ha annunciato di passare alla seconda generazione di Glass Enterprise Edition. "Con il nuovo software si possono leggere i codici a barre, localizzare i prodotti e visualizzare il relativo scaffale ma potremo identificare anche oggetti complessi. Ci aspettiamo che ciò porti a aumento della produttività", spiega Markus Voss, Coo e Cio di Dhl Supply Chain.
La seconda generazione di smart glass offre maggiore durata della batteria con tempi di ricarica più brevi e un processore più veloce. "Questi occhiali e altri equipaggiamenti indossabili, come gli scanner ad anello e gli smart watch, sono già utilizzati in molti nostri magazzini", prosegue Voos. "Queste applicazioni sono solo una parte della strategia di digitalizzazione di Dhl Supply Chain, che comprende robot, droni, veicoli autonomi. Sono soddisfatto del riscontro positivo dei colleghi che lavorano quotidianamente con questi prodotti. L'operazione è intuitiva, le mani sono libere e il supporto visivo aiuta a localizzare i prodotti in modo molto veloce e a smistarli nelle apposite scatole del carrello.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 686

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed