Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    VTE installerà otto gru ship-to-shore


    Alle prime quattro macchine ordinate dal Voltri Terminal Europa lo scorso autunno, se ne sono aggiunte infatti altre quattro che andranno a rinnovare il parco mezzi del terminal. Lo ha annunciato l'amministratore delegato del terminal, Gilberto Danesi, che ha quantificato in ottanta milioni di euro l'investimento in questione, ricordando che l'importanza dello sblocco dei limiti imposti fino a un anno fa dal cono aereo del vicino aeroporto Cristoforo Colombo. "Questa è la dimostrazione tangibile di quanto PSA creda nel porto di Genova", ha affermato Danesi, sottolineando che "il terminal potrà lavorare senza problemi le navi di ultima generazione da 16mila e 18mila teu".
    Le nuove gru ship-to-shore hanno un'altezza sotto spreader di 50 metri, una portata spreader twin lift di due container di 65 tonnellate, una lunghezza massima dello sbraccio pari a 70 metri (fino a 25 file di container in coperta) e possono lavorare con condizioni di vento fino a 90 km/h.
    Nel 2015, il terminal del porto di Prà sta macinando risultati positivi che potrebbero portare a fine anno a un nuovo record storico: "Secondo i dati aggiornati al 14 giugno, il terminal ha movimentato 565.786 teu, pari a una crescita del 9,3% rispetto allo stesso periodo del 2014. Secondo le stime attuali la chiusura del 2015 va verso un consuntivo da 1,3 milioni di teu", precisa Danesi.
    Più dei numeri, il dirigente è soddisfatto delle prestazioni operative: "Facciamo 24,5 movimenti/ora, altri terminal vicini a noi ne fanno 15,5 (il riferimento implicito è al La Spezia Container Terminal, ndr), abbiamo ogni giorno duemila camion che entrano ed escono dai gate con dei picchi di 2400. Il tempo medio di gate in/gate out dei mezzi stradali per lo scarico e il ritiro dei container è di 32 minuti. Quando avremo le nuove gru punteremo a fare 28/30 movimenti/ora, ossia prestazioni da porti del Nord Europa".
    Sul rischio di un futuro eccesso di offerta terminalistica nel Nord Tirreno, Danesi è sereno: "Probabilmente avremo un'offerta troppo elevata di terminal container ma chi saprà lavorare meglio vincerà". A proposito degli scali del Northern Range e del gigantismo navale che sta prendendo forma, Danesi spiega che questo fenomeno sta stravolgendo il lavoro in banchina: "Ci saranno sempre meno navi ma di dimensioni sempre maggiori. Già ora capita di dover gestire 4000 movimenti di container in una toccata e poi magari per giorni non ci sono navi; i picchi di lavoro saranno sempre più accentuati".
    In tale contesto, sembra dunque farsi largo un nuovo modello di lavoro portuale: "I portuali (della Culmv, ndr) a Genova lavorano bene e avranno un ruolo sempre più importante nella nostra organizzazione. Se ci seguono li mandiamo a lavorare su mezzi più importanti e magari anche sulle gru quando i nostri dipendenti ad esempio sono in ferie ad agosto. Per arrivare a questo, però, ci vuole però un percorso fatto di serietà e di professionalità".
    Alla conferenza stampa di presentazione dei nuovi investimento di VTE era presente anche Luigi Merlo, presidente dell'Autorità Portuale di Genova, che ha fatto cenno ai lavori per il raddoppio dei binari di accesso al VTE, affermando che "è un lavoro di competenza di RFI e dovrebbe essere completato entro fine 2017". Merlo ha poi aggiunto che "arrivano segnali incoraggianti da diversi versanti sul fatto che, attraverso Genova, molti container vengono rilanciati attraverso i maggiori interporti del Nord Italia verso i mercati esteri". Una volta disponibile il secondo binario d'accesso al terminal VTE, Danesi ha detto che la quota di container movimentata su ferro passerà dal 20% attuale al 30%.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Msc domina i terminal container italiani

    Msc domina i terminal container italiani

    L’analisi sul trasporto marittimo svolta da Confetra nell’Almanacco 2020 mostra che la compagnia marittima Mediterranean Shipping Company controlla il 41% della movimentazione di container nei porti italiani. Una tendenza globale.

TECNICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

TECNICA

K44 videocast: Daf FAD 8×4 col vestito pronto per l’edilizia

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Sanilog estende la copertura sanitaria sulla Covid

LOGISTICA

Assologistica accoglie candidature per Logistico dell’Anno 2021

LOGISTICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

LOGISTICA

Corso universitario di alta formazione per logistica

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Il Governo sblocca trentatré infrastrutture per il trasporto

CAMIONSFERA

Chiarimenti su certificato per l’autotrasporto di merci pericolose

CAMIONSFERA

In Valsusa si apre lo scontro sul nuovo autoporto

CAMIONSFERA

Passo avanti in Svizzera del trasporto merce sotterraneo

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie
previous arrow
next arrow
Slider