Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    L’edizione 2020 del rapporto Italian Maritime Economy realizzato da Srm mostra come il baricentro delle rotte dei container sta lentamente spostandosi verso le nostre coste, favorendo i porti della Penisola. Che però sono frenati dai collegamenti verso l’entroterra.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Nord Europa apre la battaglia sui fondi Ten-T


    La nota diffusa il 14 ottobre 2014 dai porti di Anversa, Zeebrugge, Amburgo, Brema-Bremerhaven, Rotterdam, Amsterdam, Groningen e Moerdijk è una sorta di dichiarazione di guerra contro gli scali dell'Europa meridionale, accusati di essere poco efficienti e, quindi, di non meritare i fondi comunitari del programma Ten-T. Il tono emerge fin dalle prime righe del testo, indirizzato all'Unione Europea: "Una chiara focalizzazione sul valore aggiunto economico per l'Europa deve prevalere su considerazioni geopolitiche o di coesione politica". Perciò, gli scali del Nord chiedono "Un dialogo aperto con la Commissione Europea sulla ripartizione del finanziamento, col fine di realizzare gli investimenti più efficaci per le infrastrutture portuali".
    I porti dell'Europa orientale contestano duramente e apertamente la relazione della Espon (European Observation Network for Territorial Development and Cohesion) sugli scenari e le tendenze dei trasporti. Il principale relatore del rapporto, sottolineano i porti del Nord, è l'istituto spagnolo Mcrit, che suggerisce una politica comunitaria destinata a connettere le città di secondo livello e sviluppare le infrastrutture del Mediterraneo per migliorare il traffico container tra Asia ed Europa. Ciò permetterebbe, sempre secondo il rapporto Espon, di risparmiare tempo, denaro e inquinamento rispetto agli scali atlantici.
    Una prospettiva che i porti del Nord non piace affatto, anzi che ritengono falsa. "I risultati Espon ignorano chiaramente alcuni fatti socio-economici di base, le tendenze economiche dominanti, il consolidamento commerciale e le nuove tecnologie per la costruzione navale e l'efficienza dei porti", scrivono nella nota. E controbattono con un'altra relazione, scritta nel 2011 dall'agenzia di ricerca Nea, secondo cui i porti settentrionali "Offrono il percorso più efficiente per il trasporto di container verso gran parte dell'entroterra del centro Europa".
    Restando a oggi, prosegue il comunicato, "Sette porti situati nel Nord Europa mostrano un flusso di container quattro volte superiore degli undici porti principali della costa meridionale dell'Europa". La conclusione è che se si concentrano gli investimenti sulle "porte periferiche", il rendimento sarà basso. Inoltre, conclude la nota "Questo approccio mina gli obiettivi del Libro Bianco europeo per i trasporti del 2011. Gli errori commessi in passato in altri settori dovrebbero tradursi in lezioni apprese, invece di essere trasporti nel settore delle merci".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministro Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti

LOGISTICA

Cinque arresti per frode fiscale su pallet a Verona

LOGISTICA

Il camion a idrogeno Nikola sarà venduto dal 2023

LOGISTICA

Sciopero autisti Amazon in Toscana e Piemonte
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider