Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Maersk ordina altre portacontainer da 20mila teu?


La prima notizia è apparsa su giornali della Corea del Sud venerdì 8 maggio e sostiene che il cantiere Daewoo Shipbuilding and Marine Engineering ha ricevuto un ordine per undici portacontainer da 20mila teu da un armatore europeo. Vista l'entità dell'ordine, la DSME ha subito dopo ammesso di avere intavolato una trattativa con Maersk Line per un ordine di 1,7 miliardi di dollari, precisando solo che consiste in undici navi. Altre indiscrezioni affermano che ogni portacontainer avrebbe capacità di 20mila teu e che la consegna inizierebbe nel 2017. La compagnia marittima non ha né confermato, né smentito la notizia. Il prossimo luglio, Maersk Line riceverà le ultime due navi da 20mila teu del precedente ordine di venti unità, firmato nel 2011. Da quel momento, la compagnia danese non ha più ordinato nuove navi.
Il Wall Street Journal afferma che l'ordine consisterebbe in dieci navi, con una spesa di un miliardo e mezzo di dollari. Sarebbe composto da sei effettive costruzioni e quattro opzioni di navi che sarebbero messe in linea tra Asia ed Europa nell'ambito dell'alleanza 2M con MSC.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    Il 20 maggio 2020, il Consiglio d’Europa ha definitivamente approvato il Regolamento che estende all’intera Unione Europea le proroghe attuate da alcuni Paesi sulle scadenze dei documenti degli autisti e le revisioni dei veicoli industriali. Rinvio anche delle tasse portuali.

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare