Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Autotrasporto

    La Cin Tirrenia rischia il fallimento

    Doveva essere il piano di salvataggio della Compagnia Italiana di Navigazione, la società del Gruppo Onorato che controlla Tirrenia, ma si sta rivelando l’anticamera del fallimento. Il rischio è apparso il 15 aprile 2021, quando la Procura di Milano ha dichiarato inammissibile la richiesta di concordato in bianco presentata a luglio 2020 perché alla scadenza non ha ancora presentato una proposta di concordato preventivo o di omologa dell'accordo di ristrutturazione del debito, malgrado alcune proroghe concesse. Così, nell’udienza di oggi il collegio della Sezione Fallimentare presieduto da Alida Paluchowski ha respinto un'ulteriore richiesta di proroga avanzata dai legali di Cin e quindi la decadenza della protezione del concordato in bianco.

    Quindi, il pubblico ministero Roberto Fontana ha presentato la richiesta di fallimento, ma Cin ha ancora qualche giorno per presentare un nuovo concordato preventivo o un accordo di ristrutturazione. Il termine ultimo è il 6 maggio, quando il Tribunale deciderà sul fallimento e di amministrazione straordinaria. Con un ulteriore rischio, quello dell’apertura di un’inchiesta per bancarotta.

    Alla base della richiesta di fallimento c’è il debito scaduto di circa quattrocento milioni di euro, cui si aggiunge un passivo di duecento milioni. Una parte consistente del debito, pari a circa 180 milioni, deriva dall’acquisizione dallo Stato della Tirrenia perché Cin non ha ancora saldato tale somma. E proprio l’intransigenza dei commissari della “vecchia” Tirrenia è uno degli scogli su cui si scontra il salvataggio della Tirrenia.

    Ma la tempesta giudiziaria per il Gruppo Onorato non potrebbe fermarsi qua. Infatti, il Tribunale di Milano ha avviato un’inchiesta conoscitiva sulle spese di Moby emerse dopo che la compagnia ha presentato il 30 marzo 2021 il piano di concordato in continuità. Dall’analisi della relazione tecnica allegata al concordato, i magistrati milanesi hanno sottolineato alcuni trasferimenti di denaro avvenuti dal 2015 al 2020 a partiti politici, influencer e lobbisti e spese per regali e noleggio di auto di lusso.

    Nell’elenco ci sono anche i nomi di Beppe Grillo (che avrebbe ricevuto 200mila euro), della Casaleggio Associati (60mila euro), della Fondazione Open di Matteo Renzi (200mila euro), il Comitato Change legato a Giovanni Toti (100mila euro), del Partito Democratico (90mila euro) e di Fratelli d’Italia (10mila euro). Tra le spese che non sono direttamente correlate alla gestione del trasporto, i magistrati italiani hanno evidenziato quattro milioni e mezzo di euro per ristrutturare una villa in Costa Smeralda usata per “rappresentanza aziendale”, l’acquisto si alcuni appartamenti a Milano concessi in uso a rappresentanti del Consiglio di amministrazione, il noleggio di aerei e di autovetture Aston Martin, Rolls Royce, Mercedes e Maserati.

    Il piano di Moby prevede la vendita di asset aziendali, ma la società afferma in una nota che manterrà i posti di lavoro e le rotte attualmente servite, grazie anche ai due ro-ro che sono in fase di costruzione, che avranno capacità di 3750 metri lineari.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Sponsorizzato

K44 podcast, i due nuovi volti del Mercedes Actros

TECNICA

K44 podcast, i due nuovi volti del Mercedes Actros
Iveco sospende la produzione per carenza di componenti

TECNICA

Iveco sospende la produzione per carenza di componenti
Il videocast K44 esplora il nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Il videocast K44 esplora il nuovo Renault Trucks T
Fassi presenta la gru elettrica per camion

TECNICA

Fassi presenta la gru elettrica per camion
Il primo passo d’Iveco Group è il nuovo logo

TECNICA

Il primo passo d’Iveco Group è il nuovo logo
previous arrow
next arrow
L’idrogeno diventa realtà sui locomotori da manovra

LOGISTICA

L’idrogeno diventa realtà sui locomotori da manovra
Incendio distrugge la logistica di Sapa ad Airola

LOGISTICA

Incendio distrugge la logistica di Sapa ad Airola
Bimodale fiume-bici per le consegne a Lione

LOGISTICA

Bimodale fiume-bici per le consegne a Lione
Le cinque professioni più richieste nella logistica

LOGISTICA

Le cinque professioni più richieste nella logistica
Pronto software per verifica del Green Pass nelle aziende

LOGISTICA

Pronto software per verifica del Green Pass nelle aziende
previous arrow
next arrow
Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale

BREXIT

Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale
Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB

BREXIT

Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB
Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna

BREXIT

Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna
Albanesi si offrono gratis come camionisti in GB

BREXIT

Albanesi si offrono gratis come camionisti in GB
I militari guidano le autocisterne britanniche

BREXIT

I militari guidano le autocisterne britanniche
previous arrow
next arrow
Obbligo di Green Pass costerà all’autotrasporto 70 milioni

CAMIONSFERA

Obbligo di Green Pass costerà all’autotrasporto 70 milioni
Camionisti stranieri senza obbligo del Green Pass

CAMIONSFERA

Camionisti stranieri senza obbligo del Green Pass
Iveco sospende la produzione per carenza di componenti

CAMIONSFERA

Iveco sospende la produzione per carenza di componenti
La Germania sta reclutando autisti che lavorano in Italia?

CAMIONSFERA

La Germania sta reclutando autisti che lavorano in Italia?
Hupac conquista il controllo del terminal di Novara

CAMIONSFERA

Hupac conquista il controllo del terminal di Novara
Binario morto per la variante ferroviaria di Trento?

CAMIONSFERA

Binario morto per la variante ferroviaria di Trento?
Arrestato un rapinatore di camion ad Andria

CAMIONSFERA

Arrestato un rapinatore di camion ad Andria
Allarme sul Green Pass per il trasporto delle merci

CAMIONSFERA

Allarme sul Green Pass per il trasporto delle merci
Nuova ferrovia di Koper parte al rallentatore

CAMIONSFERA

Nuova ferrovia di Koper parte al rallentatore
Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna

CAMIONSFERA

Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna
Multa di 4500 euro per manomissione limitatore di velocità

CAMIONSFERA

Multa di 4500 euro per manomissione limitatore di velocità
Sequestrati 28 distributori di gasolio a Mantova

CAMIONSFERA

Sequestrati 28 distributori di gasolio a Mantova
Rinviata l’applicazione dei nuovi programmi per la Cqc

CAMIONSFERA

Rinviata l’applicazione dei nuovi programmi per la Cqc
K44 podcast, come cambierà il pedaggio europeo

CAMIONSFERA

K44 podcast, come cambierà il pedaggio europeo
Polstrada contro le frodi ai pedaggi in Friuli VG

CAMIONSFERA

Polstrada contro le frodi ai pedaggi in Friuli VG
previous arrow
next arrow