Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Fusione Hapag Lloyd e Uasc si sentirà in Italia


    Il mercato mondiale del trasporto marittimo non è, come potrebbe sembrare, contraddistinto da una condizione di concorrenza perfetta perché molte decisioni influenti per le compagnie di navigazione vengono prese a livello governativo. Di fatto è una competizione fra sistemi Paese. Lo pensa il presidente di Federagenti, Gian Enzo Duci, che in occasione dell'ultima assemblea degli agenti marittimi italiani ha affermato: "Anche la fusione appena annunciata tra Hapag Lloyd e Uasc avrà un impatto significativo in Italia dove le rispettive agenzie marittime danno lavoro a 300 e 100 persone. Sono decisioni prese sopra le loro teste".
    Secondo presidente della Federazione italiana degli agenti, oggi è in atto "un ripensamento da parte delle compagnie di navigazione in materia di gigantismo navale" come dimostra il fatto che "stanno tornando su navi più maneggevoli, handy appunto". Per Duci, il transhipment è stato messo in crisi anche in Italia dalle scelte dei global carrier, che hanno rallentato la velocità di servizio delle navi per ragioni economiche rendendo meno competitiva la soluzione del trasbordo di container rispetto al servizio di linea diretto.
    "Quando l'eccesso di stiva attuale si sarà assorbito e i risultati delle compagnie miglioreranno, si assisterà a una ripresa del transhipment" che, secondo l'agente marittimo genovese, interesserà anche il nostro Paese nonostante si stato un errore puntare su tre scali in concorrenza fra loro (Gioia Tauro, Cagliari e Taranto): "In Italia abbiamo sbagliato, non potevamo permetterci tre porti per il trasbordo; uno è sufficiente".
    Nel suo discorso agli associati, il presidente di Federagenti ha sottolineato l'importanza di compiere un secondo passo dopo la prima fase di avvio della riforma portuale, ripensando i ruoli di ciascun porto e potenziando la struttura del ministero, istituendo una direzione porti e infrastrutture che si affianchi a quella esistente.
    A proposito di Gioia Tauro, che per la categoria è appunto l'unico porto italiano adatto a svolgere la funzione di transhipment, Duci ritiene necessario dotarlo di "strumenti giuridici adeguati a competere con porti che in altri paesi fanno del costo del lavoro uno degli elementi di competizione". C'è poi da trovare una nuova "vocazione" per Taranto, definito "il porto più malato d'Italia ma con caratteristiche straordinarie", e per Cagliari, che potrebbe invece avere "una vocazione di hub mondiale per le crociere in una Sardegna sfruttata come le Baleari".

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider