Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Autorità Portuale Trieste vende le partecipate


Il Comitato Portuale triestino ha assunto importanti decisioni per il futuro dello scalo. Una nota dell'Autorità presieduta da Marina Monassi spiega che "è stato accolto il suggerimento degli enti locali e territoriali - in particolare del Sindaco di Trieste Roberto Cosolini e del Presidente della Regione FVG Debora Serracchiani - di non nominare alcun segretario generale il cui incarico possa protrarsi oltre il mandato dell'attuale presidenza, facendo propria l'interpretazione delle norme per cui gli incarichi quadriennali di presidente e segretario generale dovrebbero ritenersi contestuali".
Il Comitato Portuale ha poi dato mandato alla Monassi di avviare le procedure di vendita delle società partecipate dall'Autorità che gestiscono i servizi di interesse generale in ambito portuale. Secondo quanto prevede la legge, dovrà essere ceduto almeno il 51% di Adriafer e di Porto di Trieste Servizi. Sarà anche avviata la procedura di vendita di almeno il 35% del capitale sociale di Trieste Terminal Passegger. Nell'individuazione del valore delle predette società, l'Autorità Portuale è coadiuvata da Kpmg Advisory, che si è aggiudicata l'appalto.
A seguito delle indicazioni giunte dal Ministero vigilante in materia di contenimento della spesa, il Comitato ha dato mandato al presidente di avviare l'estinzione della Fondazione Istituto di Cultura Marittimo Portuale, il cui liquidatore sarà incaricato di salvaguardare le attività ed il patrimonio esistente.
Il Comitato Portuale di Trieste ha approvato il bilancio di previsione, che mostra un risultato della gestione 2015 in pareggio, con entrate ed uscite di 137 milioni di euro. "La spesa per gli investimenti di 96 milioni di euro rappresenta la parte principale e più significativa, ricomprendendo le risorse non ancora contabilizzate per la realizzazione della piattaforma logistica, tra cui i 32 milioni di euro assegnati dal Cipe, e, proseguendo nel percorso virtuoso che ha caratterizzato gli ultimi esercizi, ben 12 milioni di euro di investimenti con fondi propri", precisa la nota.
Il Comitato ha anche approvato due delibere importanti per gli operatori: una delibera fornisce via libera alla procedura di approvazione da parte del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici dell'adeguamento tecnico funzionale al piano regolatore portuale per l'allungamento del Molo VII; la seconda approva l'intesa tra il Comune di Trieste e l'Autorità Portuale che sancisce la congruenza tra i due strumenti di pianificazione (Piano Regolatore Portuale e Piano Regolatore Generale del Comune).

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Spagna sospende divieti circolazione camion

    Spagna sospende divieti circolazione camion

    Per affrontare l’emergenza della pandemia Covid-19, il Governo spagnolo ha sospeso fino al 9 novembre 2020 i divieti di circolazione festivi per i veicoli industriali. Le associazioni italiane chiedono un provvedimento analogo.

Logistica

  • Commissione Europea vuole lo Sportello unico per le merci

    Commissione Europea vuole lo Sportello unico per le merci

    La Commissione Europea propone uno Sportello unico per sdoganare le merci in ingresso nell’Unione e scambiare le informazioni in modo digitale. Fa parte di un programma decennale per riformare i controlli alle frontiere comunitarie.

Mare

  • Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship Italia ha illustrato i progetti per lo sviluppo dell’attività in Italia, al centro dei quali c’è il terminal container della Spezia e il potenziamento dei servizi di trasporto intermodale svolti da Sogemar, Hannibal e Rail Hub Melzo.