Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

40 kg di coca in un container sbarcato a Livorno

La pandemia di Covid-19 sta aumentando i controlli sulle spedizioni importate nei porti italiani per evitare frodi sul materiale sanitario e dei dispositivi di protezione e nella rete possono finire anche carichi illegali di altro genere. Come un’ingente spedizione di cocaina pura intercettata dalla Guardia di Finanza a Livorno: 36 panetti, per un totale di 40 chilogrammi, nascosti in un container frigorifero carico di banane diretto a un'impresa emiliana che vende ortofrutta (che è estranea al traffico di stupefacente).

I Finanzieri hanno individuato, con l’analisi di rischio delle spedizioni, alcuni container refrigerati provenienti dall’America Latina per sottoporti a controlli fisici. Questi container erano stati imbarcati nel porto colombiano di Cartagena su una portacontainer da 4000 teu con bandiera liberiana, che prima di Livorno era scalata a Algeciras e Malta. Sul container che conteneva la cocaina i Finanzieri e i Doganieri hanno notato un'anomalia sui sigilli poste sulle botole, in corrispondenza del motore di refrigerazione. Nei vani retrostanti a questa botola hanno poi scoperto i 36 panetti di droga.

La Finanza spiega che il piano dei trafficanti prevedeva d’inserire la droga nel container vuoto prima d’inviarlo alla società agricola che lo ha caricato, che non sapeva di essere stata scelta come vettore, e prelevarla in Italia prima del recapito all'azienda destinazione, a sua volta ignara del traffico. Il valore del carico sulla piazza è di 6,4 milioni di euro. Il porto di Livorno è un’importante destinazione di container refrigerati e ne sbarcano un migliaio al mese provenienti dal Sud America.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    Questo episodio del podcast K44 La Voce del trasporto parla di come sta cambiando la formazione erogata agli autisti per la guida economica durante l’emergenza della Covid-19. Anche in questo campo avanza la digitalizzazione.

Logistica

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …

Mare

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …