Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Lanzi Trasporti cresce all’Interporto di Parma


Per Leonardo Lanzi, numero uno dell'azienda insieme al padre Egidio (fondatore) e alla sorella Patrizia, si tratta di un'altra importante scommessa. Alla cerimonia inaugurale dell'ampliamento delle strutture - avvenuta in concomitanza con il 58° anniversario dalla nascita dell'azienda - hanno partecipato anche varie autorità locali oltre ai due ex sottosegretari ai Trasporti Bartolomeo Giachino e Paolo Uggè.
"La nostra società – spiega Leonardo Lanzi - dal 2000 si trova presso l'Interporto di Parma in seguito alla precisa scelta strategica di abbinare la modalità stradale a quella ferroviaria. Tale scelta è stata negli anni confermata e anzi rafforzata, fino ad arrivare all'ultimo, per ora, tassello rappresentato dall'ampliamento della nostra struttura, per il quale sono stati sostenuti investimenti pari a circa due milioni di euro su un volume d'affari annuo dell'azienda di circa sei milioni".
La particolarità della nuova costruzione è quella di essere in continuità con il vecchio edificio e, soprattutto, di avere il pavimento rialzato a ribalta per consentire lo scarico dei mezzi tramite le bocche di carico e il carico dei vagoni direttamente con carrelli elevatori e trans pallet. Il numero uno di Lanzi Trasporti precisa inoltre che "Questo investimento implementa e completa la nostra offerta di servizi logistici nel trasporto combinato strada-rotaia, orientata non solo al settore siderurgico ma anche a quello dei consumer good, con merce pallettizzata, e possibilità di stoccaggio temporaneo o di lunga durata anche in scaffalature per pedane".
La nuova struttura è stata inoltre attrezzata con un altro carroponte da 30 tonnellate, scaffalature, bocche di carico con rampe idrauliche, impianto fotovoltaico da 100 kw e un'officina per manutenzione mezzi e carrelli. "Direi che manca solo una svolta, caratterizzata un investimento consistente in casse mobili e container, per essere veramente pronti a offrire una gamma completa di trasporti nei vari settori siderurgico, legname, carta/cellulosa, chimico su pallet/big bags, macchinari, attrezzature varie e merci su pallet alimentare e non", aggiunge infine Leonardo Lanzi, che recita con orgoglio i numeri di questo successo.
"Nel 2012, Lanzi Trasporti ha percorso 1.164.486 chilometri con i propri veicoli industriali, effettuando otre 5000 viaggi su gomma, mentre per quanto riguarda l'attività del terminal ferroviario sono stati lavorati circa 6200 vagoni per complessive 342mila tonnellate, che hanno comportato una percorrenza ferroviaria di circa 6.170.000 chilometri».

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter bisettimanale con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Annunciate le dimissioni improvvide del presidente della Sezione Veicoli Industriali, Franco Fenoglio, e di quello della Sezione Rimorchi dell'associazione dei costruttori di veicoli esteri Unrae.

Logistica

  • Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    L'associazione degli spedizionieri Fedespedi indica le priorità per il trasporto delle merci e la logistica da inserire nel programma di spesa che il Governo italiano dovrà presentare all'UE per ottenere le risorse del Recovery Fund. Tre temi: digitalizzazione, connettività e sostenibilità.

Mare