Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Accordo tra FS e Interporto Verona sul terminal


Il contratto di rete si chiama R.I.L.VE (Rete Intermodale e Logistica di Verona) e ha lo scopo di coordinare e migliorare la gestione del terminal ferroviario gestito da Terminali Italia e la relativa trazione ferroviaria. "Questa iniziativa diventerà il motore per un ulteriore sviluppo a Verona di un sistema ferroviario e terminalistico integrato, rispondendo così con le migliori eccellenze del nostro territorio ad un mercato transnazionale del trasporto delle merci che, con oltre 14mila treni lavorati l'anno, porterà Verona a confrontarsi con le migliori strutture ferroviarie e terminalistiche europee", afferma Matteo Gasparato, presidente del Consorzio Zai, socio di Quadrante Servizi.
"La Rete R.I.L.VE si basa sulla collaborazione, lo scambio e l'aggregazione tra imprese e rappresenta un modello di business innovativo, che richiederà l'impiego di risorse tecniche ben profilate per gestire e sviluppare i servizi dell'ultimo miglio ferroviario in maniera strutturata ed efficiente", aggiunge Pasquale Ventrella, presidente e amministratore delegato di Terminali Italia. "Nel mercato del trasporto delle merci su rotaia, infatti, il gestore dell'ultimo miglio è ormai un attore strategico dell'intera catena di distribuzione. La sinergia fra le eccellenze infrastrutturali di Terminali Italia e quelle gestionali e di conoscenza del mercato logistico di Quadrante Servizi non potrà che far aumentare i livelli di efficienza, economicità e qualità dei servizi offerti".
Altri contratti di rete con Terminali Italia sono stati firmati dall'Interporto di Bologna e dall'Interporto Regionale della Puglia.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Ikea non vuole circumnavigare l’Africa

    Ikea non vuole circumnavigare l’Africa

    La multinazionale del commercio di mobili Ikea contraria alla circumnavigazione dell’Africa da parte delle compagnie marittime del container, che lo fanno per evitare il pagamento del Canale di Suez.