Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Autotrasporto esente da pedaggi su autostrade A18 e A20


La nota ministeriale afferma che "i pedaggi per i veicoli pesanti che percorrono l'intero itinerario dell'autostrada A18 e A20, deviati a causa del cedimento del viadotto Himera sull'A19, a decorrere quindi dal prossimo 1° giugno e fino a quanto non saranno ripristinate le condizioni per la viabilità alternativa non saranno dovuti".
Il ministero precisa anche le tre condizioni per beneficiare dell'esonero:

  • percorrenza dell'intero itinerario Buonfornello-Messina-Catania ovvero con origine dai caselli di Buonfornello e Cefalù e destinazione Giarre o Catania nord, o viceversa, nell'ambito dello stesso viaggio;
  • appartenenza dei veicoli pesanti alle classi di pedaggio 3, 4 e 5, nonché alla classe B (2 assi), limitatamente ai mezzi adibiti ad autotrasporto con massa complessiva superiore a 3,5 t;
  • dotazione, da parte del veicolo, del sistema di pedaggio elettronico (Telepass) che consente, tramite il tracciamento dell'itinerario, il riconoscimento del requisito per l'esenzione. È compreso nell'esenzione il Telepass ricaricabile, limitatamente ai veicoli classe B adibiti ad autotrasporto.

L'esenzione dei pedaggi autostradali a causa dell'interruzione dell'autostrada A19 è una delle principali richieste dell'autotrasporto siciliano cui il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, si era impegnato ad accogliere nella riunione dello scorso 28 maggio 2015.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riforma l’autotrasporto internazionale

    L’Europa riforma l’autotrasporto internazionale

    La sera dell’8 luglio il Parlamento Europeo ha approvato definitivamente il Primo Pacchetto Mobilità, che cambia le regole sul riposo e il distacco degli autisti, il cabotaggio stradale, il cronotachigrafo e la costituzione di società di comodo all’estero. Un passo avanti contro il dumping sociale e la concorrenza sleale nell’autotrasporto.

Logistica

Mare