Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Trieste potenzierà le rotte per il Lussemburgo


Il 5 giugno 2019, il presidente dell'Asp del Mare Adriatico Orientale, Zeno D'Agostino, e il direttore della società terminalistica CFL Multimodal controllata dalla ferrovia lussemburghese Cfl), Fraenz Benoy, hanno firmato un memorandum d'intesa per sviluppare i collegamenti ferroviari tra lo scalo giuliano e il Lussemburgo, considerato una porta per un'ampia regione dell'Europa centrale la Gran Bretagna e la Scandinavia. In particolare, sarà potenziato l'attuale collegamento fra Trieste e Bettembourg. Il servizio è nato nel 2012 e oggi ha una frequenza di nove circolazioni settimanali, spostando 20mila semirimorchi dalla strada alla rotaia. In una nota, l'Autorità portuale spiega che "il nuovo accordo si pone l'obiettivo di facilitare e incoraggiare ulteriormente, secondo il concetto della pipeline intermodale, la crescita e l'ottimizzazione dei collegamenti ferroviari lungo il corridoio Trieste-Bettembourg-Dudelange. Il fine è quello di sviluppare servizi caratterizzati da qualità e affidabilità ancora più elevate attraverso l'utilizzo di processi standardizzati e dematerializzati di interscambio dati e documentazione e lo sviluppo azioni commerciali comuni su specifici mercati obiettivo".
Inoltre, le parti s'impegnano a usare in modo condiviso soluzioni per caricare i semirimorchi sui carri senza gru e a sviluppare sinergie nell'ambito della Belt and Road. In quest'ultimo caso, il porto italiano e il terminal lussemburghese hanno già contatti con l'area di Chengdu, nella provincia cinese dello Sichuan. Dopo la firma, Zeno D'Agostino ha dichiarato: "Ho visitato di recente il terminal di Bettembourg e sono rimasto impressionato dalla qualità della piattaforma e dei modelli operativi anche sul lato dell'innovazione tecnologica. Lavorare assieme fra partner che condividono queste priorità significa puntare a definire nuovi standard di eccellenza a livello europeo per le connessioni nave-ferrovia".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    Il 20 maggio 2020, il Consiglio d’Europa ha definitivamente approvato il Regolamento che estende all’intera Unione Europea le proroghe attuate da alcuni Paesi sulle scadenze dei documenti degli autisti e le revisioni dei veicoli industriali. Rinvio anche delle tasse portuali.

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare