Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Una ricerca mostra che la pandemia di Covid-19 ha accentuato i fenomeni di sfruttamento nell’Unione Europea di camionisti immigrati dai Paesi extra-comunitari da parte di catene di sub-appalto nell’autotrasporto, sorte soprattutto nell’Est. Ecco come funziona il sistema.

Podcast K44

Normativa

Trento incentiva la chiusura di PMI autotrasporto


La Giunta provinciale di Treno ha approvato il 28 agosto la delibera 1279 che intende favorire l'aggregazione tra le piccole imprese di autotrasporto (ossia quelle che impiegano meno di nove dipendenti), offrendo benefici economici a quelle sorte dopo il 30 ottobre 2009 e che intendano cessare l'attività. Possono accedere al beneficio solo le imprese iscritte all'Albo degli Autotrasportatori di Trento e che hanno almeno un autoveicolo per il trasporto di cose con massa complessiva superiore a 11,5 tonnellate. La delibera esclude sia le aziende che hanno già ottenuto altri aiuti per l'aggregazione, sia quelle che hanno cessato l'attività per procedura concorsuale (che l'abbiano avviata alla data di presentazione della domanda).
L'ammontare del contributo è di 15mila euro per le imprese che possiedono un veicolo superiore a 11,5 tonnellate e di 30mila euro per quelle che possiedono due o più veicoli superiori a 11,5 tonnellate. Il numero di veicoli considerati è quello che risulta al 1° gennaio 2014 e comprende sia quelli in proprietà, sia quelli in leasing.
Per ottenere il contributo, l'impresa deve avere cessato qualsiasi attività di autotrasporto merci conto terzi tra il 1° gennaio 2014 e la data di presentazione della domanda di concessione dell'aiuto, ovvero cessare la medesima attività entro il 30 giugno 2015. Inoltre, il beneficiario non può trasferire a qualsiasi titolo l'azienda di autotrasporto di merci per conto di terzi, né cedere l'intero parco veicolare o singoli veicoli aventi massa complessiva a pieno carico non inferiore a 80 tonnellate a soggetti che attraverso l'acquisto avviino l'attività di autotrasporto merci conto terzi. Infine, il titolare o i soci dell'impresa beneficiaria dell'aiuto, nonché i collaboratori nel caso di impresa familiare, non possono riprendere l'attività per dieci anni dalla data di cessazione.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Spagna sospende divieti circolazione camion

    Spagna sospende divieti circolazione camion

    Per affrontare l’emergenza della pandemia Covid-19, il Governo spagnolo ha sospeso fino al 9 novembre 2020 i divieti di circolazione festivi per i veicoli industriali. Le associazioni italiane chiedono un provvedimento analogo.

Logistica

  • Commissione Europea vuole lo Sportello unico per le merci

    Commissione Europea vuole lo Sportello unico per le merci

    La Commissione Europea propone uno Sportello unico per sdoganare le merci in ingresso nell’Unione e scambiare le informazioni in modo digitale. Fa parte di un programma decennale per riformare i controlli alle frontiere comunitarie.

Mare

  • Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship Italia ha illustrato i progetti per lo sviluppo dell’attività in Italia, al centro dei quali c’è il terminal container della Spezia e il potenziamento dei servizi di trasporto intermodale svolti da Sogemar, Hannibal e Rail Hub Melzo.